,,

Virgilio Sport

Italbasket, Banchero lancia un chiaro messaggio a tutti i tifosi azzurri

Il cestista degli Orlando Magic ha parlato in un'intervista al sito ufficiale della FIBA di quanto sia forte la Nazionale del ct Pozzecco e dell'aiuto che vorrà dare.

24-11-2022 19:15

È il giocatore di basket che sta facendo sognare tutti i tifosi italiani. Paolo Banchero, scelta numero uno nell’ultimo Draft NBA e stella nascente degli Orlando Magic, sembra pronto a vestire presto la maglia della Nazionale azzurra. Se davvero vorrà, lo potrà fare nel 2023 ai Mondiali FIBA e proprio al sito ufficiale della Federazione Internazionale ha rilasciato una lunga intervista.

L’Italia per Banchero

A inizio dicembre il ct Gianmarco Pozzecco, il gm Salvatore Trainotti e il presidente della FIP, Gianni Petrucci, andranno a Orlando per parlare con Banchero e capire le sue intenzioni sulla maglia azzurra. Le prime idee sembrano chiare: “L’Italia ha giocato ottime gare. Mi è piaciuta molto quella contro la Serbia all’Europeo”.

Il gruppo azzurro ha passione ed è unito. Anche il coach aiuta a trasmettere questa passione. Il modo in cui giocano è fantastico – ha aggiunto Banchero sull’Italia -. Il successo sulla Serbia ha mostrato le reali potenzialità della squadra azzurra. Abbiamo una nazionale molto buona e il futuro è davvero roseo”.

Il gioco e il gruppo

Banchero vuole aiutare l’Italia: “Nel basket vengono prima di tutto la squadra, l’unione e il collettivo. Per vincere non bastano i migliori singoli, bisogna giocare bene insieme – ha detto -. Quando andrò con la Nazionale, sarò diverso rispetto a oggi. Mi impegnerò per essere il miglior compagno possibile“.

Banchero ha spiegato di essere in contatto con Nico Mannion: “È un mio buon amico, parliamo spesso”. E anche con l’assistente azzurro Riccardo Fois: “Abbiamo un buon rapporto”. Quindi l’ammirazione per Danilo Gallinari: “Ho grande rispetto per la sua carriera e per esser stato un esempio per il basket italiano”.

Il basket internazionale

Banchero ha quindi voluto dire la sua opinione sulle regole FIBA: “Nel basket internazionale si gioca in un modo un po’ diverso rispetto a quello NBA, ma darò tutto me stesso per avere il migliore impatto possibile sulla Nazionale. L’Europeo è stato un torneo davvero molto competitivo. Tifosi stupendi”.

“C’erano tanti ragazzi di talento, anche star NBA come Giannis Antetokounmpo, Luka Doncic e Nikola Jokic. Ma alla fine ha vinto la Spagna, dimostrando che il basket è un gioco di squadra – ha concluso Banchero -. Il livello del basket europeo è molto alto. Sono uno studente del gioco, mi piace imparare e migliorare”.

Italbasket, Banchero lancia un chiaro messaggio a tutti i tifosi azzurri Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...