Virgilio Sport

Italia, Mancini dirama la lista per la Macedonia: esclusioni eccellenti

Il CT Mancini ha reso noti i 23 giocatori che prenderanno parte alla sfida dei playoff mondiali. Assenti alcuni big, decisioni che faranno discutere.

Pubblicato:

Oggi è il giorno di Italia-Macedonia del Nord, la partita più importante della storia recente azzurra, forse addirittura più fondamentale rispetto alla finale di Wembley contro l’Inghilterra giocata in estate. La sfida si giocherà allo stadio Renzo Barbera di Palermo, una “casa” per gli azzurri che storicamente porta davvero bene alla nostra nazionale. Facendo gli scongiuri, sono positivi anche i precedenti con la nazionale macedone.

Faranno poi molto discutere le scelte di Mancini per la gara di questa sera, col CT azzurro che decide di lasciare fuori alcuni big.

Mancini dirama la lista dei 23 per la gara con la Macedonia, esclusioni eccellenti

Pochissimi minuti fa, il tecnico della nazionale italiana Roberto Mancini ha diramato l’elenco dei 23 giocatori che prenderanno parte alla sfida contro la Macedonia del Nord, partita da dentro o fuori per continuare a sperare nel sogno chiamato Qatar 2022. 

Ci sono alcune esclusioni eccellenti che di certo faranno molto discutere in caso di mancata vittoria. Nello specifico, oltre alle assenze di Gollini, Biraghi, Luiz Felipe, Locatelli e Zaccagni, fanno rumore le assenza di Bonucci (non al meglio) ma soprattutto di Zaniolo, Belotti e Scamacca, tre giocatori che a gara in corso avrebbero fatto certamente comodo.

Mancini confida invece in Raspadori, l’attaccante chiamato anche per Euro 2020 e che, secondo il Mancio, può maggiormente variare le caratteristiche del reparto offensivo una volta inserito. Essendo più un giocatore abile a scambiare nello stretto, rappresenta una validissima alternativa tattica a Immobile, non sempre ben servito dai centrocampisti azzurri.

Sono 15 i precedenti al Barbera di Palermo per l’Italia

La storia che lega lo stadio Renzo Barbera alla nazionale italiana come 70 anni proprio in questo periodo. Risale infatti al 1952 la prima gara giocata dall’Italia nello stadio siciliano, una gara di Coppa Internazionale contro la Svizzera finita 2-0 per gli azzurri.

Tornata a giocare al Barbera nel 1990, l’Italia inaugura una striscia stupenda di risultati positivi tra qualificazioni per gli Europei, per i Mondiali e anche in semplici amichevoli. In totale, in 15 partite disputare nell’impianto rosanero, sono arrivati ben 13 successi, un solo pareggio (un 2-2 contro la Repubblica Ceca nel 2004 coi gol di Vieri e Di Natale per gli azzurri) e una sola sconfitta, contro la Croazia, nel 1996 nel corso delle qualificazioni per l’Europeo del 1998.

I migliori risultati mai ottenuti dall’Italia nello stadio di Palermo sono un 6-1 contro Malta nelle qualificazioni verso il Mondiale statunitense del 1994 e il 9-1 rifilato all’Armenia nella sfida più recente, quella delle qualificazioni a Euro 2020.

Lo storico contro la Macedonia sorride all’Italia

L’Italia ha affrontato la Macedonia del Nord già due volte in incontri ufficiali. Il bilancio generale sorride agli azzurri al momento, che hanno conquistato una vittoria nel 2016 e un pareggio nel 2017, entrambi nel corso delle qualificazioni per il Mondiale 2018.

Nella prima occasione gli azzurri vinsero 3-2 in trasferta grazie alla rete di Andrea Belotti e alla doppietta di Ciro Immobile. Nel 2017 invece il pareggio per 1-1 allo stadio Olimpico Grande Torino. In rete Giorgio Chiellini e anche l’attuale centravanti macedone Trajkovski.

Locatelli guarito dal Covid-19, Immobile capitano

È notizia di pochissimi minuti fa la negativizzazione dal Covid-19 di Manuel Locatelli, che comunque salterà la gara di questa sera contro la Macedonia. Il mediano della Juve però sarà dunque disponibile in caso di seconda partita il 29 marzo.

Inoltre, il Corriere dello Sport indica in Ciro Immobile il capitano azzurro di questa sera, data la contemporanea assenza di Chiellini e di Bonucci. La fascia al numero 17 biancoceleste è un riconoscimento importante da parte di Mancini, che punta a responsabilizzare sempre di più il capitano della Lazio.

Italia-Macedonia: orario, dove vederla, arbitro

  • Italia-Macedonia: valevole per i playoff Qualificazione Mondiali Qatar 2o22
  • Dove si gioca: Stadio Barbera di Palermo
  • A che ora inizia: ore 21.00 di giovedì 24 marzo 2022
  • Arbitro: Clement Turpin (Francia)
  • Dove vederla in tv e streaming: RaiUno a partire dalle 21.00 e in streaming su Raiplay
  • Live testuale: Virgilio Sport

SONDAGGIO – Verso lo spareggio Italia-Macedonia: che sensazioni hai?

Italia, Mancini dirama la lista per la Macedonia: esclusioni eccellenti Fonte: Getty Images

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...