Virgilio Sport

Italia-Ungheria, Mancini cambia tutto e cerca gol dall'attacco

Altri esperimenti dopo il pareggio con la Germania. Sotto osservazioni tutti gli attaccanti per capire su chi puntare in futuro. Tutto esaurito a Cesena.

Pubblicato:

L’Italia torna in campo per la seconda gara della Nations League. Ancora una volta, il CT Roberto Mancini darà spazio a più giocatori possibili per individuare gli uomini giusti da cui ripartire. Sotto osservazione soprattutto gli attaccanti.

Italia-Ungheria, spazio a tanti volti nuovi

Questa sera, a Cesena (ore 20:45, stadio esaurito), andrà in scena Italia-Ungheria, valida per la seconda giornata del gruppo C di Nations League. A sorpresa, gli ungheresi guidati dal CT italiano Marco Rossi sono primi nel girone, grazie al successo sull’Inghilterra nel match d’apertura della competizione. La Nazionale, reduce dal pareggio con la Germania, non può permettersi un passo falso.

Il CT azzurro Roberto Mancini pare intenzionato a stravolgere nuovamente la formazione iniziale. In difesa, Federico Gatti (di proprietà della Juventus) e Luiz Felipe sperano di avere spazio. A centrocampo tanta la voglia di vedere all’opera Giorgio Scalvini, nuova stellina dell’Atalanta (potrebbe subentrare a Bryan Cristante). Davanti da non escludere una staffetta tra Gianluca Scamacca (non al meglio della condizione) e Andrea Belotti, a caccia del riscatto in azzurro.

Mancini chiede gol ai suoi attaccanti

Nell’ultimo periodo, l’Italia ha avuto difficoltà a mandare in rete gli attaccanti. La mancanza di un vero nove di grande qualità è un limite con cui la Nazionale sta convivendo da tempo, nonostante Ciro Immobile (capocannoniere dell’ultimo campionato di Serie A). Oggi Gianluca Scamacca e Andrea Belotti avranno un’altra chance di mettersi in mostra (e, se avranno spazio, anche Giacomo Raspadori e Gianluca Caprari).

Roberto Mancini ha evidenziato come Gianluca Scamacca, attaccante classe 1999 di proprietà del Sassuolo, sia destinato a grandi cose. Giocare partite di questo livello lo aiuterà a crescere tanto. L’importante è che sfrutti l’occasione come ha fatto il 18enne Wilfred Gnonto che, infatti, sarà riconfermato nell’undici titolare contro l’Ungheria dopo l’ottima prova con la Germania.

Azzurri all’esordio

La lista degli azzurri che sognano la “prima” in Nazionale (come accaduto a Wilfred Gnonto contro la Germania) è lunga. Ci spera moltissimo Alessio Zerbin, giovanissimo talento del Napoli che tanto bene ha fatto in Serie B con il Frosinone. Ci sperano anche Giorgio Scalvini che, all’Atalanta, ha già mostrato il suo valore. Tanta curiosità anche attorno a Federico Gatti, difensore visto a Frosinone ma di proprietà della Juventus. Non ci sarà, invece, Samuele Ricci che ha lasciato il ritiro della Nazionale per “dare una mano” all’Under 21.

Italia-Ungheria, le probabili formazioni

Mancini dunque si appresta a cambiare molto a livello di formazione iniziale affiancando (pochi) uomini esperti a giocatori all’esordio in azzurro o che comunque hanno avuto uno spazio limitato fino a questo punto.

Discorso totalmente differente per l’Ungheria di Marco Rossi che, pur cambiando modulo, dovrebbe in ogni caso affidarsi ai suoi giocatori di maggior valore.

Di seguito dunque, ecco le probabili formazioni dell’incontro.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Luiz Felipe, Gatti, Spinazzola; Pessina, Scalvini, Locatelli; Zerbin, Belotti, Gnonto. Ct: Mancini.

UNGHERIA (5-4-1): Gulacsi; Nego, Lang, Orban, At. Szalai, Z. Nagy; Schafer, Szoboszlai, A. Nagy, Sallai; Ad. Szalai. Ct: Rossi.

Dove vederla in tv e in streaming

Il match Italia-Ungheria, secondo impegno degli azzurri nel Gruppo 3 di Lega A di Nations League, è in programma all’Orogel Stadium di Cesena con calcio d’inizio fissato per le ore 20.45.

La partita sarà trasmessa in diretta televisiva in chiaro su Rai 1 e in live streaming sulla piattaforma gratuita Rai Play.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotels & Residences

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...