Virgilio Sport

Juve, arriva la replica a Corona sul caso di Fagioli ma nel mirino finisce la “tonsillite” sospetta

La Juventus ha fatto chiarezza sul caso Fagioli con una nota ufficiale in cui ha dichiarato di aver preso “immediatamente e tempestivamente contatto” con la Procura federale della Figc

13-10-2023 19:11

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

La Juventus prova a far chiarezza con un comunicato ufficiale. L’ultima cosa che i bianconeri avrebbero voluto in questa stagione era l’ennesimo scandalo, e invece dopo la vicenda Pogba, si trovano a fare i conti anche con il caso relativo a Nicolò Fagioli. Il giocatore è al centro dello scandalo scommesse che ora ne compromettono anche il futuro.

Juve, la nota ufficiale su Fagioli

La Juventus ha deciso di prendersi del tempo prima di intervenire ufficialmente sulla vicenda legata a Nicolò Fagioli. Oggi il club ha provato a fare chiarezza con un comunicato ufficiale nel quale rivela di essersi immediatamente rivolta alle autorità.

In merito a quanto riportato da alcuni organi di informazione Juventus FC precisa che non appena ricevuto notizia di un possibile coinvolgimento del proprio tesserato Nicolò Fagioli sul tema delle scommesse ha immediatamente e tempestivamente preso contatto con la Procura federale della Figc.

Corona: l’attacco frontale alla Juventus

Di questo scandalo scommesse Fabrizio Corona è diventato il punto di riferimento, è stato il re dei paparazzi a rivelare il coinvolgimento di Tonali e Zaniolo, che poi hanno lasciato il raduno della nazionale e nel corso delle sue interviste, l’imprenditore ha tirato in ballo anche la Juventus.

Fagioli era inguaiato perché scommetteva da tantissimo tempo e aveva debiti pesanti con gente serba. E’ stato messo fuori rosa da Allegri trovando dei motivi diversi dalla realtà dei fatti. La società lo sapeva, la società non ha denunciato sapendo che il calciatore era ludopatico e scommetteva da un anno intero. Anche la Juve ha una responsabilità dal punto di vista giuridico.

Juventus, nel mirino la tonsillite sospetta

La presa di posizione della Juventus era attesa e per molti tifosi bianconeri sembra chiudere il caso. Una mancata denuncia da parte del club poteva essere infatti motivo per ulteriori indagini che avrebbero messo a rischio anche la posizione della Juventus stessa nei confronti della giustizia sportiva.

Ma c’è chi prova a fare le “pulci” a questa vicenda e sui social c’è chi tira in ballo una notizia dello scorso luglio quando Nicolò Fagioli diede forfait per la tournée statunitense della Juve a causa di una tonsillite che ora risulta sospetta, almeno per qualcuno.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...