Virgilio Sport

Juve, vicenda stipendi: Chiné pronto a chiedere altre penalizzazioni

Possibili altre penalizzazioni in arrivo. La situazione in casa bianconera è piuttosto complicata anche se i nuovi vertici societari sembrano pronti alle tante sfide.

23-01-2023 10:22

Non c’è pace per la Juventus. Dopo il pesante -15 inflitto dalla Corte d’Appello Federale, potrebbero arrivare presto altre penalizzazioni per la società bianconera.

Juventus, il procuratore Chiné pronto a chiedere altre penalizzazioni

Dopo aver vinto la prima battaglia, con i 15 punti di penalità inflitti alla Juventus per la questione plusvalenze, il procuratore della FIGC Giuseppe Chiné potrebbe infliggere un’altra mazzata alla società bianconera.

Come riportato dal Corriere dello Sport, “… ci sono altre due indagini aperte: la “manovra stipendi” (gravissima secondo la procura Figc) e le “partnership opache nei rapporti debito-credito” con altri club, per le quali Chiné dovrà decidere se deferire o archiviare. Da quanto filtra, sarebbe pronto a chiedere altre penalizzazioni”.

Juventus, l’ad Scanavino pronto a difendere la Juventus in ogni sede

Nel pre match della sfida con l’Atalanta (3-3 il finale), il nuovo amministratore delegato bianconero Maurizio Scanavino ha ribadito come la Juventus sia pronta a difendersi in ogni sede.

Il nuovo numero uno bianconero ha parlato di “posizioni solide”, aggiungendo di averne anche di nuove, per cercare di difendere, nel migliore dei modi, la Juventus dai tanti capi d’accusa. La compattezza del nuovo managment bianconero è una delle carte migliori per provare a uscire da questa situazione molto complicata.

Juventus, tante battaglie extra campo nel prossimo futuro

Nei prossimi giorni sono attese le motivazioni che hanno portato alla decisione di infliggere alla Juventus 15 punti di penalità (con conseguente appello da parte del club bianconero).

A seguire andranno avanti le altre indagini, legate alla “manovra stipendi” e alle “partnership con altri club nei rapporti debito-credito”. Il tutto attendendo l’udienza preliminare del Gup di Torino del 27 marzo e i possibili interventi anche da parte dell’UEFA che, al momento, sta osservando con attenzione tutto quanto sta accadendo. Insomma, i guai per la Juventus sembrano appena cominciati. La sensazione è che le prossime settimane non saranno affatto semplici, non solo a livello di campo ma, soprattutto, nelle opportune sedi legali.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...