,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus, Agnelli si sbilancia sul futuro di Andrea Pirlo

Il presidente dei bianconeri difende la propria scelta per la panchina nonostante i risultati deludenti: "Per crescere è giusto puntare su allenatori alla prima esperienza". Conferma in vista?

Il progetto Superlega che ha occupato i dibattiti di tutto il mondo calcistico e non solo tra lunedì e martedì sembra sul punto del clamoroso fallimento dopo la decisione dei club promotori di rimodellare il proprio piano dopo il ritiro dei sei club inglesi e dell’Inter.

In casa Juventus, allora, si torna a parlare anche di presente. E del futuro di Andrea Pirlo. Svanito ormai il sogno del decimo scudetto consecutivo, dopo la sconfitta contro l’Atalanta è tornata la paura di non riuscire a chiudere il campionato nelle prime quattro con il conseguente rischio di non entrare nella prossima Champions League, torneo che resta ovviamente il punto di riferimento anche economico dei top club europei.

Così se il presidente Andrea Agnelli, in un’intervista a ‘La Repubblica’ antecedente al comunicato diffuso nella notte, ha teso la mano a Uefa e Fifa per quanto riguarda la Superlega, dall’altra lo stesso Agnelli ha sgombrato il campo dai dubbi riguardo il futuro di Pirlo, confermando implicitamente il tecnico bresciano anche per la prossima stagione nonostante un rendimento fortemente deludente che lo pone agli ultimi posti nella classifica degli ultimi allenatori esordienti sulla panchina bianconera.

“La stabilità consente di percorrere la via della crescita investendo sui giovani e su allenatori anche alla prima esperienza” ha detto Agnelli, convinto quindi di aver fatto la scelta giusta lo scorso agosto quando, dopo l’esonero di Maurizio Sarri seguito all’eliminazione agli ottavi di Champions League contro il Lione, decise di puntare a sorpresa su Pirlo, alla prima esperienza assoluta da allenatore e appena nominato tecnico dell’Under 23 della Juventus.

Meno certezze sembrano esserci, in particolare in caso di mancata qualificazione alla Champions League, sul futuro di Cristiano Ronaldo.

Agnelli infatti si è detto orgoglioso di aver portato il portoghese a Torino, rivendicando anche gli effetti positivi per le altre società, senza però sbilanciarsi sulla permanenza di CR7, legato alla juve per un’altra stagione:

“Abbiamo portato Cristiano in Italia e la sua sola presenza ha garantito agli altri club 4 milioni al botteghino. Desideriamo continuare a importare altri campioni con benefici per tutti i livelli del calcio, dai più giovani ai dilettanti. Riprenderei Ronaldo anche domani mattina”.

OMNISPORT | 21-04-2021 09:57

Juventus, Agnelli si sbilancia sul futuro di Andrea Pirlo Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...