Virgilio Sport

Juventus, Allegri i conti non tornano ed è ancora bufera sul web per il tecnico

Lo sfogo di Massimiliano Allegri e la spiegazione sul concetto di “corto muso” continuano a far discutere con il tecnico della Juventus che rimane sempre al centro di polemiche e critiche

19-02-2023 11:30

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Non solo scudetti e vittorie: tra i meriti nella carriera di Massimiliano Allegri bisognerà anche inserire la sua capacità di portare nel mondo del calcio l’utilizzo del concetto di “corto muso”. Se ne è tornato a parlare in questi giorni, dopo lo sfogo che il tecnico della Juventus ha avuto alla fine del match pareggiato contro il Nantes in Europa League e se ne parlerà ancora a lungo.

Juventus, il chiarimento di Allegri sul cortomuso

Nel corso della conferenza stampa nel corso della quale ha presentato la sfida con lo Spezia, Massimiliano Allegri è tornato a parlare della teoria del “corto muso”, spiegando che il suo riferimento non era per le partite vinte per 1-0 ma si basava su considerazioni di un intero campionato che bastava vincere anche solo per un punto, appunto di “corto muso” come in una corsa di cavalli.

Juventus, i numeri “corto muso” di Massimiliano Allegri

Dopo la vittoria contro la Fiorentina arrivata appunto con il risultato di 1-0, è scattata una mania statistica per provare a capire quanto questo punteggio abbia segnato la carriera del tecnico toscano della Juventus. I numeri dicono che con il successo contro la formazione viola per Allegri si è trattato della 56esima vittoria co il risultato di 1-0. Il tecnico ha collezionato 353 panchine in bianconero con 235 vittorie, vincendo per 1-0 il 15,86% delle partite giocate e il 23,7% delle sue vittorie sono arrivate proprio con il punteggio di 1-0.

Allegri e gli altri, nel confronto c’è qualcuno che lo batte

La media di Maurizio Sarri è decisamente più bassa: nella sua avventura con la Lazio ha vinto per 1-0 solo in 6 occasioni su 78 (il 7,69%). Numeri simili per Gasperini che all’Atalanta ha vinto 26 partite su 315 per 1-0 (8,25%). Stefano Pioli vanta 14 successi su 166 con questo risultato con un’incidenza dell’8,43%. Un po’ più alta la percentuale di Spalletti, 7 vittorie su 76 panchine e percentuale di 9,21. Per Simone Inzaghi sulla panchina dell’Inter le vittorie per 1-0 sono invece 9 su 82 panchine (10,98%). Al primo posto della classifica troviamo però José Mourinho che nella sua avventura alla Roma vanta 14 vittorie su 85 per 1-0 con un’incidenza del 16,47%.

Allegri, il popolo juventino si schiera in sua difesa

Le parole di Massimiliano Allegri in conferenza stampa hanno comunque fatto breccia e sui social l’argomento è stato molto dibattuto con tanti tifosi della Juventus che si sono schierati al suo fianco: “Dopo anni – scrive Simone – c’è gente che non ha capito che Allegri con la battuta del corto muso non si riferiva a vincere le partite ma ai campionati. Talmente ossessionati da non capire una banalità del genere”. E Massimiliano gli fa eco: “Ha usato una metafora per spiegare un altro concetto, però si sa nel calcio non ci sono tante menti brillanti”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Torino - Lazio

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...