Virgilio Sport

Juventus, Allegri fa chiarezza sullo sfogo furioso in tv e annuncia turnover

Il tecnico bianconero torna sulla lite in diretta su Sky e chiede una vittoria per 3-0 sullo Spezia

18-02-2023 14:38

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Dopo lo show di giovedì sera di fronte alle telecamere di Sky, con i rimbrotti furiosi indirizzati al giornalista De Grandis e la filippica contro chi lo etichetta come allenatore innamorato delle vittorie di “corto muso”, con i giornali che riciclano il possibile arrivo di Conte al suo posto e le voci su una probabile rivoluzione a fine stagione soprattutto in caso di mancata qualificazione in Europa League, torna a parlare Allegri.

Juventus, Allegri chiarisce il suo sfogo in tv

Per molti è particolarmente nervoso in questo periodo Allegri che ha avuto prima uno sfogo con i tifosi e poi in tv. Il tecnico chiarisce: “Non sono nervoso, è successa una cosa con un tifoso che fischiava i ragazzi senza motivo, ingiusto fischiare a prescindere. Per quanto riguarda l’altra sera è stata una reazione, magari sbagliata ma posso essere criticato su tante cose e non sui dati di fatto. I numeri sono quelli: un tema è opinabile, la matematica no”.

“Poi accetto di essere scarso, che le mie squadre fanno schifo, accetto tutto perché fa parte della critica ma sui numeri non si può discutere. Il corto muso è semplice, era rivolto al campionato quando dicevano che dovevamo vincere con tanti punti di distacco e io dicevo: basta vincere di un punto. Quella frase è stata rigirata e si dice che io voglio vincere 1-0. Io non ho reazioni se vengo criticato, ognuno ha una sua opinione, ma sui numeri non è opinabile niente. E domani spero di vincere 3-0. La responsabilità maggiore di non avere alle spalle una società solida? No, è sempre presente e in questo momento più che mai”.

Juventus, Allegri crede alla qualificazione in Europa League

Il tecnico bianconero non fa drammi per il pari con il Nantes: “L’Europa League non è compromessa, il calcio è strano, potevamo fare meglio ma abbiamo avuto tante occasioni, dobbiamo alzare la percentuale realizzativa e su questo ci stiamo lavorando. Non parlerei di problema Europa, dobbiamo migliorare le cose quando dobbiamo comandare le partite, dopo l’1-0 abbiamo rallentato il gioco e cercato poco il 2-0 così alla prima occasione ci hanno punito. Abbiamo ancora la possibilità di passare il turno e ricordiamo che siamo anche in finale di coppa Italia”.

Juventus, Allegri annuncia diversi cambi in formazione

Domani c’è la gara di campionato con lo Spezia ma il tecnico bianconero, previsti molti cambi: “Dobbiamo continuare a perseguire i nostri mini-obiettivi, vogliamo raggiungere chi ci sta davanti. Lo Spezia crea molto, è una squadra difficile da affrontare, contro di loro le partite non finiscono mai. La testa non è già al ritorno con l’Europa League, indipendentemente poi da quel che accade fuori dobbiamo lavorare sui punti fatti in campionato, ovvero 44 punti. Non è che mi aspettassi più comprensione per il momento che stiamo vivendo, dobbiamo pensare a fare un tot di punti a prescindere da quanto accade all’esterno”.

Probabile il turnover: “Non sarà disponibile Chiesa che era affaticato e stanco dopo due gare in 4 giorni, rientrerà Perin che sarà titolare, poi qualche cambio sicuramente ci sarà. Kean e Rugani anche giocherano con certezza, sugli altri devo valutare”.

Allegri racconta l’emozione di essere diventato nonno

Infine un passaggio – con battuta – sull’emozione di essere diventato nonno: “Sono andato a trovare mia figlia, è una situazione strana: quando nasce una figlia è una cosa diversa sono molto contento ma c’era un foglio sopra di lui che diceva: nonno mi raccomando, non vincere 1-0”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lazio - Milan

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...