Virgilio Sport

Juventus, Buffon non si ferma dopo il record

Sarri esalta l'esperto portiere: "Tutti in piedi ad applaudirlo negli spogliatoi".

05-07-2020 08:51

Juventus, Buffon non si ferma dopo il record Fonte: Getty Images

Gianluigi Buffon, titolare nel derby che la Juventus ha dominato contro il Torino nel pomeriggio di sabato, è entrato definitivamente nella storia della Serie A con il nuovo record di presenze. Un primato che esalta il tecnico bianconero Maurizio Sarri, che ha definito determinante, a livello di spogliatoio, la presenza del portiere 41enne. “Davanti a giocatori del genere e ai loro numeri bisogna comportarsi come abbiamo fatto noi dello staff a fine partita: tutti in piedi e applausi. Negli spogliatoi ha trovato questa accoglienza, non c’è altro da dire” ha detto il tecnico.

Il campione del mondo 2006, tra l’altro, non si fermerà qui. E’ ormai confermato, infatti, che l’anno prossimo farà ancora parte della rosa bianconera, in quella che sarà la sua ventiseiesima stagione da professionista.

Anche grazie alla prova di Buffon contro il Torino, la Juventus ha fatto un passo avanti verso lo Scudetto: il netto successo nel derby della Mole e il ko della Lazio col Milan hanno portato i bianconeri a +7 proprio sui biancocelesti, divario importante a otto giornate dal termine.

Pesano comunque le ammonizioni di De Ligt e Dybala, che non ci saranno per squalifica nel prossimo turno a San Siro contro il Milan. Sarri, però, non ne ha fatto un dramma: “Sono due giocatori che stanno facendo benissimo, in questo momento però le ammonizioni possono capitare. Non ne farei un dramma perché abbiamo diverse soluzioni, saranno sostituiti da compagni altrettanto forti. Possiamo ovviare a queste assenze”.

L’unico punto negativo sembra invece essere la prestazione di Bernardeschi, oggetto di critiche per una prestazione non sufficiente: Sarri ha comunque difeso l’ex Fiorentina: “Federico per noi è importante perché sa far bene entrambe le fasi. Non so quanto possa giocare Higuain, la cosa più importante è che possa farlo. Quando finirà la benzina cercheremo altre soluzioni: se durerà 60-70 minuti non lo so, ma 90 non penso. Facciamogli sparare tutto, poi vedremo”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...