,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus, dopo l’Inter Allegri ha deciso il futuro di due giocatori

Le scelte di formazione dell'allenatore della Juventus hanno fatto discutere: McKennie e Morata sono stati due dei giocatori più deludenti, ma il loro futuro di mercato potrebbe essere legato.

25-10-2021 20:01

Il calcio di rigore conquistato all’ultimo minuto della partita contro l’Inter ha permesso alla Juventus di allungare a sei partite la striscia d’imbattibilità in campionato, ma non ha portato significativi benefici in classifica, né miglioramenti sul piano del gioco, poco convincente anche nelle partite che i bianconeri erano riusciti a vincere di misura in Serie A e in Champions League.

La squadra di Massimiliano Allegri ha infatti perso altri due punti sul Milan senza riuscire a guadagnarne sul Napoli, raggiunto in testa alla classifica proprio dai rossoneri dopo il pareggio contro la Roma.

Inter-Juventus, Allegri e la formazione della discordia

L’allenatore livornese è peraltro finito nel mirino della tifoseria a causa delle scelte di formazione iniziale, con Federico Chiesa e Paulo Dybala tenuti inizialmente in panchina, salvo poi dare la scossa alla squadra dopo essere stati mandati in campo nella seconda parte della ripresa. Lo stesso Dybala non ha evitato di mandare qualche frecciata al proprio allenatore, invocando più coraggio in sede di formazione e anche come strategie di gioco. Del resto il gap dalle prime posizioni è sensibile dopo appena nove giornate di campionato e i numeri offensivi della squadra preoccupano, con appena 13 reti segnate.

La Juventus e un attacco da rifare

A deludere in particolare contro l’Inter sono stati Dejan Kulusevski, decisivo il mercoledì precedente in Champions League contro lo Zenit, e Alvaro Morata, unico centravanti a disposizione di Allegri oltre a Kaio Jorge, vista l’indisponibilità di Moise Kean. Morata, comunque in gol in stagione contro Napoli e Milan, è peraltro alle prese con una delicata situazione contrattuale dopo il rinnovo del prestito dall’Atletico Madrid per il quale la Juventus ha optato la scorsa estate.

Al termine dell’attuale stagione ci sarà però da prendere una decisione sul futuro dell’attaccante spagnolo. Detto che molto dipenderà dalle strategie della Juventus circa Dusan Vlahovic, l’obiettivo numero uno per l’attacco del futuro, Max Allegri avrebbe già deciso il futuro di Morata.

Juventus-Atletico Madrid, prove di scambio

In controtendenza rispetto alle ultime, opache prestazioni, il futuro del giocatore potrebbe essere ancora a Torino e la Juventus avrebbe anche già scelto la strategia nella trattativa con l’Atletico Madrid, ovvero abbassare il cash di 35 milioni necessari per riscattare Morata provando a inserire nell’affare Weston McKennie. Il centrocampista statunitense, schierato a sorpresa come titolare da Allegri contro l’Inter, ha ancora una volta deluso le aspettative dell’allenatore, che già lo aveva inserito tra i cedibili in estate.

Il cartellino di McKennie è valutato attorno ai 30 milioni e le sue caratteristiche potrebbero interessare all’allenatore dell’Atletico Diego Simeone. Un simile affare potrebbe permettere alla Juventus di risparmiare il più possibile per il riscatto di Morata per poi dedicarsi alla trattativa per il centravanti titolare della prossima stagione.
 

OMNISPORT

Juventus, dopo l’Inter Allegri ha deciso il futuro di due giocatori Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...