,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus, Dybala sorride: negativo al Coronavirus

La Juventus ha ufficializzato l'esito del quarto tampone cui si è sottoposto l'argentino, risultato positivo al Covid-19 lo scorso 21 marzo.

Il calvario di Paulo Dybala è ufficialmente finito. Attraverso un comunicato stampa, infatti, la Juventus ha ufficializzato la guarigione dell’attaccante argentino, il terzo dei tre calciatori della rosa bianconera che aveva contratto il Covid-19.

“Paulo Dybala – si legge nella nota – ha effettuato, come da protocollo, il doppio controllo con test diagnostici (tamponi) per il Coronavirus-Covid 19. Gli esami hanno dato esito negativo. Il giocatore è pertanto guarito e non più sottoposto al regime di isolamento domiciliare”.

La Joya ha subito commentato la notizia attraverso il proprio profilo Instagram, con poche, ma significative parole: “La mia faccia dice tutto: finalmente guarito dal Covid-19” le parole dell’argentino come didascalia a una foto che lo ritrae sorridente e con le braccia spalancate in segno di liberazione.

Per il numero 10 della Juventus si è trattato del quarto tampone, secondo consecutivo negativo, dopo che i primi due avevano dato esito positivo. Era sabato 21 marzo quando l’attaccante aveva comunicato di avere contratto il Coronavirus insieme alla fidanzata Oriana Sabatini. Il percorso di malattia di Dybala si è rivelato da subito più complicato rispetto a quello degli altri due juventini positivi, Daniele Rugani e Blaise Matuidi, negativi già al secondo tampone. Smentite quindi le voci delle ultime ore secondo le quali l’ex Palermo sarebbe risultato positivo anche al quarto tampone.

In casa Juventus si può quindi guardare con ottimismo alla ripresa degli allenamenti, ormai imminenti, prima quelli individuali, poi le sessioni di gruppo, a partire da lunedì 18 maggio. Sessioni che saranno quindi finalmente al completo, tra i giocatori sempre rimasti in Italia, i guariti e gli stranieri tornati dai rispettivi paesi.

Dopo Cristiano Ronaldo, De Ligt e Szczesny, l’ultimo ad atterrare a Caselle è stato proprio Matuidi. Il francese è sbarcato in Italia nel primo pomeriggio, con tutta la famiglia, e come tutti gli altri giocatori arrivati dall’estero dovrà stare in quarantena 14 giorni prima di potersi allenare. Gli ultimi a tornare saranno Douglas Costa, Danilo e Alex Sandro, già partiti dal Brasile con un volo privato, poi gli europei Khedira e Rabiot.

A parte la questione legata a Gonzalo Higuain. Il Pipita, alle prese con un grave problema familiare, non ha ancora fatto sapere quando tornerà in Italia, almeno in attesa di indicazioni più precise sulla ripresa del campionato.

 

SPORTAL.IT | 07-05-2020 00:37

Juventus, Dybala sorride: negativo al Coronavirus Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...