Virgilio Sport

Juventus, al via il duo Allegri-Giuntoli: la chiamata tra i due e il desiderio Berardi

Il progetto Juventus inizia a prendere forma: Allegri e Giuntoli muovono i primi passi. Per il reparto avanzato spunta l'idea Domenico Berardi

02-07-2023 12:10

Ylenia Cucciniello

Ylenia Cucciniello

Football Specialist

Giovanissima e appassionatissima di tutto lo sport: scrive di calcio giocato ma non rinuncia allo sguardo sull'extra campo, dove spesso si trovano risposte che il rettangolo verde non riesce a restituire

Dopo qualche tira e molla, è tutto pronto in casa Juve per vivere il tanto atteso matrimonio con Cristiano Giuntoli. Il direttore sportivo, dopo la rescissione consensuale con il Napoli, si appresta a mettere nel mirino il progetto della Vecchia Signora. Con l’obiettivo di lasciarsi alle spalle un’annata rocambolesca, i bianconeri sono in fase di ricostruzione per ritrovare una vera e propria identità. E l’esperienza del dirigente toscano, dimostrata con la super stagione degli azzurri, è ciò che fa al caso della Juve. Nel vivo del calciomercato, con qualche desiderio già espresso, il duo Allegri-Giuntoli prende il via con una telefonata del tutto rassicurante. Uno dei primi nomi è quello di Berardi.

Juventus, la chiamata tra Allegri e Giuntoli

Pronti, via. Con il caldo della rovente estate e la mente proiettata al futuro, il rapporto tra Allegri e Giuntoli è solo ai nastri di partenza, ma i tifosi sono già in deliro sul web. Dinanzi a loro, c’è un sontuoso cammino da percorrere per riportare la Juventus a competere ad alti livelli. Le prime sensazioni tra il tecnico di Livorno e il dirigente toscano lasciano ben sperare, con una telefonata tra i due all’insegna dei buoni propositi. “Mister, sono qui per lavorare con te e per sostenerti”. Queste le parole di Giuntoli – come riportato da Tuttosport – che racchiudono pieno sostegno e disponibilità nei confronti dell’allenatore bianconero, con quest’ultimo che non ha potuto far null’altro che apprezzare la “sensibilità istituzionale”.

Dunque, l’asse Allegri-Giuntoli inizia a muovere i primi piccoli passi verso un traguardo lontano e del tutto ignoto. Sguardo al presente, seppur i due arrivino da due stagioni del tutto opposte, il minimo comun denominatore è il desiderio e la fame di voler vincere. E Max Allegri, per poter restituire gioia a migliaia di tifosi, ora può e deve fare affidamento al nuovo direttore sportivo, scollandosi da dosso tutte quelle responsabilità extra-campo che lo scorso anno hanno a loro modo gravato sull’annata bianconera.

Calciomercato, Allegri e Giuntoli pensano a Berardi

La Juventus è immersa nel calciomercato. Tra conferme e saluti, si lascia grande spazio anche ai nuovi arrivi. I primi pensieri nelle menti di Giuntoli e Allegri iniziano a prendere forma, con i primi tratti somatici che riportano a quelli di Domenico Berardi. Il 28enne in forza al Sassuolo non è un nuovo desiderio del dirigente ex Napoli, che ora vorrebbe fargli vestire nuovamente la maglia della Vecchia Signora. Ancora nulla di concreto, con ma l’idea entusiasma in chiave tecnico-tattica specie dopo l’addio di Di Maria.

Berardi: possibile ruolo all’interno della Juventus

Domenico Berardi, dunque, è il profilo che spunta sul taccuino di Cristiano Giuntoli. C’è l’approvazione di Massimiliano Allegri che, in caso di arrivo dell’attaccante dal Sassuolo, saprebbe dove posizionarlo in campo per una resa massima. L’allenatore di Livorno, qualora dovesse riconfermare il 3-5-2, potrebbe schierare il classe ’94 come seconda punta con la possibilità di allargarsi sulla fascia destra. Altra alternativa, in caso di 3-4-2-1, ricoprirebbe il ruolo di trequartista. Per sommi capi, seppur con caratteristiche differenti, Berardi potrebbe essere il sostituto di Angel Di Maria.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Juventus - Frosinone
Cagliari - Napoli
Lecce - Inter
SERIE B:
Modena - Spezia

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...