Virgilio Sport

Juventus-Inter -2: Dal 9-1 con 6 gol di Sivori al rigore negato a Ronaldo, i precedenti clamorosi

Il derby d'Italia tra Juventus e Inter ha regalato partite spettacolari passate alla storia: dal 9-1 del 1961 al contatto Iuliano-Ronaldo del 1998

24-11-2023 16:30

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Ci siamo davvero. Mancano sono due giorni a Juve-Inter e la febbre da derby d’Italia è altissima. La colonnina di mercurio schizza alle stelle per il confronto tra le prime due della classe. Non sarà ancora una sfida scudetto, ma indicativa sicuramente sì. E, allora, riviviamo i precedenti passati alla storia: dal 9-1 con 6 gol di Sivori alle polemiche per il rigore negato a Ronaldo.

Juventus-Inter story: quando i bianconeri s’imposero 9-1

Bisogna riavvolgere il nastro di parecchio, precisamente al 10 giugno 1961. Ma procediamo con ordine e andiamo indietro fino al 16 aprile, quando al Comunale di Torino Juve e Inter (a -4) si affrontano per lo scudetto. Un’invasione di campo porta alla sospensione del match e al 2-0 a tavolino per i lombardi. Ma poi, prima dell’ultima giornata, si decide che la partita va rigiocata.

L’Inter protesta ed Herrera manda in campo la Primavera. Il risultato è che la Juve va nove volte a bersaglio, con sei gol di Sivori. L’unica rete degli ospiti è firmata da un giovane Sandro Mazzola, al suo primo sigillo in nerazzurro.

Scudetto 1998: la polemica per il mancato rigore all’Inter

26 aprile 1998, giornata 31. Lo scenario è quello dello stadio Delle Alpi, vecchio fortino della Juve. I bianconeri, allenati da Marcello Lippi, hanno un punto di vantaggio e vanno sull’1-0 grazie a Del Piero. Nel secondo tempo l’episodio di cui ancora oggi si discute: contatto Iuliano-Ronaldo (il Fenomeno) nell’area bianconera, ma per l’arbitro Ceccarini è tutto regolare. I nerazzurri si fermano a protestare e sul ribaltamento di fronte è la Juve ad avere un rigore, ma Pagliuca riesce a opporsi a Del Piero. Il risultato non cambia più e lo scudetto andrà poi alla Vecchia Signora.

2002, lo spettacolare derby d’Italia che porta al 5 maggio

Stagione 2001/02, 9 marzo, a San Siro lo scontro diretto per la vetta con l’Inter avanti di una lunghezza. Partita scoppiettante: apre Seedorf, poi Trezeguet e Tudor consentono alla Juve di mettere la freccia, prima di un’altra perla dell’olandese all’ultimo respiro per il 2-2 finale.

Si arriva all’ultima giornata con lo stesso distacco in classifica. Il calendario dice 5 maggio: l’Inter di Cuper si suicida all’Olimpico contro la Lazio (4-2), mentre i bianconeri battono l’Udinese e soffiano il tricolore ai rivali.

2012, il primo ko della Juventus allo Stadium

Un risultato storico, quello del 3 novembre. Non tanto per la classifica, quanto perché è proprio l’Inter a espugnare per la prima volta lo Stadium, dove la Juventus sembrava imbattibile. La squadra allora allenata da Stramaccioni si impone 3-1 tra le polemiche per la direzione di gara di Tagliavento.

2018, Inter-Juve 2-3: Pjanic, Orsato e il Napoli

Tra Inter e Juventus ad avere la peggio è il Napoli di Sarri. Celebre la sua affermazione: “abbiamo perso lo scudetto in albergo”. Il riferimento è all’arbitraggio di Orsato e al mancato secondo giallo a Pjanic al minuto 58 per un intervento duro ai danni di Rafinha.

Ma in precedenza non erano mancati altri episodi dubbi come il gol di Douglas Costa al 13′ e l’espulsione di Vecino dopo soli 18′. I bianconeri vincono 3-2 a San Siro con una rimonta pazzesca nei minuti di finali: prima l’autorete di Skriniar, poi Higuain. Il campionato di fatto finisce qui: al Napoli non bastano 91 punti, trionfa la Juve.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Udinese - Salernitana
Monza - Roma
Torino - Fiorentina
SERIE B:
Brescia - Palermo
Sudtirol - Lecco
Ternana - Parma

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...