Virgilio Sport

Juventus, non solo Locatelli: può arrivare un altro campione d'Europa

L'agente di Jorginho rivela contatti recenti con il club bianconero, che pensa all'ex napoletano come regista per l'inizio della seconda era Allegri: difficile riuscire a convincere il Chelsea.

Pubblicato:

Se si può trovare una minima venatura nel trionfo dell’Italia a Euro 2020 e nella notte di Wembley contro l’Inghilterra, questa può essere individuata in qualche prestazione individuale nella finale.

Ciro Immobile non ha disputato la sua miglior partita, terminata dopo meno di un’ora per fare spazio a Domenico Berardi, e come il centravanti della Lazio altri Azzurri non sono riusciti a esprimersi al meglio.

Tra questi non c’è Jorginho, che è stato tra i pochi a non perdere la calma neppure nel difficile primo tempo dopo il vantaggio a freddo degli inglesi.

Il regista del Chelsea non è tuttavia riuscito a trasformarsi nell’eroe di Wembley sbagliando il rigore che avrebbe potuto chiudere la sfida con qualche secondo d’anticipo, ma a far scattare la festa ha poi pensato Gigio Donnarumma opponendosi al tentativo di trasformazione di Bukayo Saka.

Secondo una minima parte dell’opinione pubblica, Jorginho potrebbe pagare caro quell’errore in vista della corsa al Pallone d’Oro 2021, che lo vedrà comunque ai primi posti considerando che poco meno di due mesi fa l’ex centrocampista del Napoli ha alzato anche la Champions League contro il Chelsea.

Certa sembra la permanenza del play azzurro nel club di Stamford Bridge, ma stando al suo agente, Joao Santos, intervistato da ‘Calciomercato.it’, le sirene della Serie A hanno già iniziato a udirsi da tempo.

Così il ritorno di Jorginho in Italia già durante l’attuale sessione di mercato è un’ipotesi da non trascurare, alla luce anche del contratto non troppo lungo che lo lega ai campioni d’Europa, con i quali andrà a scadenza nel 2023.

“Jorginho ha due anni di contratto ed è tutto nelle mani del club. Nella prossima stagione ci saranno impegni importanti come  il Campionato del Mondo per Club e la Supercoppa Europea, ma il mercato è sempre il mercato e se un club importante si fa avanti in maniera seria col Chelsea, allora valuteremo. Al momento dico che la prossima stagione Jorginho la disputerà al Chelsea”.

Santos è poi entrato nel mirino delle società interessate al proprio assistito: “A 29 anni ha l’esperienza, la maturità e la classe per fare benissimo in tutti i top club europei. Molti hanno fatto pervenire manifestazioni d’interesse e tra questi confermo anche la Juventus”.

Il club bianconero sembra quindi il più interessato tra quelli italiani alle prestazioni di Jorginho e del resto è noto come Massimiliano Allegri punti ad avere due rinforzi per il proprio centrocampo in vista della seconda avventura alla guida della Juventus.

Il primo potrebbe essere Manuel Locatelli, per il quale la trattativa con il Sassuolo è avviata e sembra procedere a gonfie vele, quanto al secondo si sta valutando se puntare su un giocatore con caratteristiche offensive, come Luis Alberto, o uno più geometrico, come appunto Jorginho, che potrebbe di fatto prendere il posto che nel primo ciclo di Allegri alla Juventus è stato di Miralem Pjanic.

Il Chelsea non sembra disposto a cedere il proprio “cervello”, se non per una cifra abbondantemente superiore ai 30 milioni, da rivedere al rialzo dopo le prestazioni del giocatore ad Euro 2020, nonostante i soli due anni di contratto rimasti
 

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...