Virgilio Sport

Juventus, Paredes a tutti i costi: addio illustre a centrocampo

La permanenza di Rabiot cambia le strategie dei bianconeri sul mercato: uno tra McKennie o Zakaria è destinato a partire

20-08-2022 10:01

L’estate della Juventus prosegue all’insegna delle brutte notizie. Il 3-0 al Sassuolo alla prima di campionato e in precedenza l’ingaggio di Filip Kostic sono stati di fatto gli unici squilli dopo gli arrivi di Di Maria e Bremer, visto che il mercato fatica a portare gli altri innesti necessari per completare la rosa di Allegri e legittimare le ambizioni della società di tornare a lottare per lo scudetto.

La Juventus e il caso infortuni: a Genova scocca l’ora di Gatti

L’infortunio subito da Leonardo Bonucci è l’ultima tegola in ordine di tempo, ma non la più allarmante: il risentimento al flessore subito dal capitano infatti non preoccupa, anche se il giocatore non verrà rischiato nella seconda giornata contro la Sampdoria in vista del primo snodo importante della stagione, sabato 27 agosto all’Allianz Stadium contro la Roma di José Mourinho e Paulo Dybala. A Marassi si presenterà l’occasione di testare uno tra Federico Gatti e Daniele Rugani, le due alternative alla coppia titolare completata da Gleison Bremer, dato che la Juventus non ha in programma di effettuare altri innesti nel reparto arretrato. La situazione infortuni comunque preoccupa, visto che, Pogba a parte, si tratta di guai muscolari, a partire da quello che ha fermato Di Maria, sicuro assente contro la Roma e destinato a lasciare spazio a Kostic, pronto per il debutto da titolare.

Mercato Juventus, McKennie o Zakaria verso l’addio

Laddove il mercato dovrà portare novità è invece a centrocampo e in attacco, ma le complicazioni non mancano in entrambi i reparti. In mezzo lo stop definitivo della trattativa tra il Manchester United e Adrien Rabiot ha costretto la Juve a lavoro extra per arrivare a Leandro Paredes: mentre infatti con il Psg si tratta per smussare le richieste dei francesi che chiedono 20 milioni per il trasferimento a titolo definitivo, con la Juve che punta sul prestito con diritto di riscatto, cambiano per necessità le gerarchie per Allegri. Rabiot sembra destinato alla permanenza e a restare fino alla scadenza, così sul mercato sono finiti Weston McKennie e Denis Zakaria: entrambi hanno mercato in Bundesliga e il sacrificio di uno dei due permetterà lo sforzo per arrivare a Paredes.

Nodo Depay verso la soluzione, la Juventus aspetta il nuovo attaccante

Situazione più chiara in attacco, dove però la trattativa per arrivare a Memphis Depay si sta rivelando più difficile del previsto: alla Continassa si sta riflettendo se accontentare le richieste del Barcellona, che non vuole concedere la lista gratuita all’olandese chiedendo un indennizzo di un paio di milioni, o proseguire nel braccio di ferro e attendere che l’ex Lione trovi l’accordo per la rescissione con i catalani. Se la situazione andrà per le lunghe sono pronte le soluzioni alternative, che portano a Marko Arnautovic, blindato però dal Bologna, e soprattutto ad Arkadiusz Milik, il cui ingaggio è molto inferiore rispetto a quello di Depay, ma il Marsiglia non sembra disposto ad aprire al prestito.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Milan - Atalanta

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...