,,
Virgilio Sport

Juventus, paura per Angel Di Maria: sventata rapina nella sua villa

Attimi di terrore per Angel Di Maria della Juventus: sventata dalla polizia torinese una rapina a mano armata nella villa dove risiede da quando vive a Torino

07-10-2022 09:43

Notte di terrore per Angel Di Maria e la sua famiglia nella residenza torinese situata nei pressi della Gran Madre, zona nota per essere il quartiere VIP della città della Mole. Nella notte almeno tre malviventi hanno tentato di entrare nella sua abitazione, mentre il campione albiceleste si trovava con Vlahovic (compagno nella Juventus), vicino di casa. Grazie all’intervento tempestivo della polizia, due ladri sono fuggiti ed uno è finito in manette dopo un inseguimento movimentato.

Juventus, rapina nella villa di Angel Di Maria

La tentata rapina si è svolta nei pressi di via Quintino Sella, non lontano dall’ex villa di Cristiano Ronaldo. I fuorilegge hanno tentato di introdursi nell’abitato quando sono stati avvistati dai vigilanti che hanno contattato le forze dell’ordine.

Scoperti, quindi, i malviventi sono fuggiti inseguiti dai poliziotti: al termine dell’inseguimento, uno degli uomini è stato arrestato ed una pistola è stata rinvenuta in un giardino poco distante. Secondo alcuni testimoni, l’arma sarebbe stata usata per sparare un colpo in aria.

Juventus, rapina ad Angel Di Maria: il precedente al PSG

Secondo le ricostruzioni degli uomini delle forze dell’ordine, i ladri sarebbero stati disturbati dalla vigilanza privata, tentando poi la fuga non appena avrebbero sentito le sirene delle Volanti, recatesi sul luogo del reato entro pochi minuti.

I malviventi sarebbero stati tre, o forse più. Comprensibilmente, dentro l’abitazione del centrocampista della Juventus ci sono stati comunque attimi di terrore, visti i precedenti che Angel Di Maria ha subito ai tempi del PSG.

Angel Di Maria subì altre rapine in passato

Come è noto, Angel Di Maria, ora in forza alla Juventus, subì un’altra rapina negli anni della sua militanza al Paris Saint Germain. A differenza di questa notte, però, quella volta l’attaccante si trovava in campo e quindi fu vittima indiretta, giacché nella villa parigina vi si trovava solamente la sua famiglia, che fu sequestrata per un breve periodo dai rapinatori.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...