Virgilio Sport

Juventus, spunta anche l’accusa del collegio sindacale contro il Cda

Continuano i problemi giudiziari della Juventus: dall’interrogatorio di Paolo Piccatti, presidente del Collegio Sindacale, arriva una nuova accusa nei confronti del Consiglio di Amministrazione

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Il caso Juventus sembra ben lontano dall’essere districato. Si corre su binari diversi con la giustizia sportiva che ha inflitto 15 puniti di penalizzazione alla Vecchia Signora nel caso plusvalenze da un lato (in attesa del passaggio al Consiglio di Garanzia del Coni) e la giustizia ordinaria che invece continua a indagare anche sulla manovra stipendi.

Juventus, l’accusa del collegio sindacale contro il CdA

Proprio dalla giustizia ordinaria arriva una nuova accusa nei confronti dell’ex Consiglio di Amministrazione della società bianconera. Il Corriere della Sera ha infatti pubblicato alcuni stralci dell’interrogatorio di Paolo Piccatti, presidente del collegio sindacale della Juventus dal 2008 al 2021, nel quale si parla anche della manovra stipendi. “Sapevamo quello che era uscito cioè il risparmio e la riduzione tout court degli stipendi. Quando abbiamo letto gli atti di questi fascicolo delle chat e delle scritture, ci siamo sorpresi e arrabbiati. Non eravamo a conoscenza di nulla di tutto quanto. Se avessimo avuto conoscenza di fatti di questa natura ci saremmo agitati”.

Juventus: la manovra stipendi tiene in ansia i bianconeri

Dopo la penalizzazione di 15 punti per il caso plusvalenze che dovrà passare però ancora all’esame del Collegio di Garanzia del Coni, ora in casa Juventus comincia a salire la tensione per quanto riguarda le manovre stipendi. Se per quanto riguarda la giustizia ordinaria, potrebbe passare ancora molto tempo per arrivare a processo, a fine campionato la Federazione potrebbe tornare sulla situazione legata alle due manovre stipendi infliggendo alla società bianconera una nuova penalizzazione. Sul caso gli inquirenti federali hanno chiesto una proroga per le indagini.

Juventus, il collegio sindacale e le plusvalenze

Sul caso plusvalenze, invece, Piccatti sentito dagli inquirenti dell’inchiesta Prisma lo scorso 25 novembre ha rivelato di non essere a conoscenza del caso e rivela: “Il problema delle plusvalenze non è mai giunto alla nostra attenzione. Se posso osare, siamo andati anche a leggere la nuova relazione di Deloitte che non effettua rilievi sul tema plusvalenze”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...