,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus, spunta un'alternativa a sorpresa per il centrocampo

Prosegue lo stallo con il Sassuolo nella trattativa per Manuel Locatelli, pronto al braccio di ferro con il proprio club pur di sbarcare a Torino. Intanto, però, i bianconeri studiano un eventuale piano B.

Il rischio rottura si fa sempre più concreto. Bisogna solo capire tra chi. Le posizioni della Juventus e di Manuel Locatelli da una parte e del Sassuolo dall’altra sono cristallizzate, così la trattativa più appassionante del calciomercato estivo 2021 rischia di complicarsi per davvero.

I bianconeri non vogliono ritoccare l’offerta presentata nei giorni scorsi, articolata tra prestito, diritto di riscatto, percentuale di rivendita e bonus per una valutazione totale del campione d’Europa con l’Italia pari a 32 milioni.

Il vice presidente della Juventus Pavel Nedved è stato chiaro a margine della partita contro il Monza e del resto la società si fa forte della volontà del giocatore, che ha già detto più volte no alle lusinghe estere.

Dall’altra parte il Sassuolo non ha l’esigenza di vendere e vuole spuntare il prezzo migliore. I rapporti con Locatelli rischiano però di incrinarsi. Da qui, il rischio rottura. Tra la Juventus e il Sassuolo o tra Locatelli e il club emiliano? 

Chi guarda alla situazione con comprensibile preoccupazione è Max Allegri, che al netto delle buone risposte avute da Aaron Ramsey nelle prime settimane di ritiro è ben consapevole della necessità per la sua Juventus di rinforzarsi a centrocampo.

Manuel Locatelli è il giocatore preferito, ma il tempo passa e la situazione non si sblocca, costringendo allenatore e società a valutare piste alternative. 

Così, ribadito che l’ex Milan è la prima scelta assoluta e che a Torino sperano che sia il Sassuolo ad abbandonare molto presto il braccio di ferro, nelle ultime ore è spuntato il nome di Tiemoué Bakayoko.

Il mediano francese di proprietà del Chelsea è finito sul taccuino degli uomini-mercato della Juventus, proprio come alternativa a Locatelli.

Le caratteristiche dei due giocatori sono profondamente differenti, ma la conoscenza del campionato italiano da parte di Bakayoko, ex Milan e Napoli, gioca a favore del pupillo di Rino Gattuso, che potrebbe così cambiare la quarta squadra in quattro stagioni dopo l’esperienza al Monaco, in mezzo tra le due vissute nel campionato italiano.

La situazione contrattuale di Bakayoko è peraltro molto diversa rispetto a quella di Locatelli, andando a scadenza nel 2022 con il Chelsea, che non l’ha mai ritenuto una risorsa. Ovvio quindi che per la Juventus la spesa sarebbe inferiore con la prospettiva di acquistare un ulteriore centrocampista, ma si tratterebbe di una seconda scelta. I bianconeri hanno scelto Locatelli, che ha ricambiato. Ma manca l’ultimo incastro.

OMNISPORT | 02-08-2021 07:51

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...