,,
Virgilio Sport SPORT

La Juventus accelera sul mercato: ultimatum per il grande obiettivo

Il vice presidente Pavel Nedved esce allo scoperto su Manuel Locatelli e avvisa il Sassuolo: "Noi vogliamo il giocatore e il giocatore vuole noi, riteniamo di avere presentato un'offerta all'altezza. Ronaldo? Contentissimi che sia ancora con noi".

Il mercato in entrata della Juventus è ancora fermo a quota zero.

Nessun volto nuovo per la rosa dei bianconeri ad un mese dalla fine della campagna estiva, nonostante la scorsa stagione, a dispetto dei due titoli messi in bacheca, Supercoppa Italiana e Coppa Italia, abbia mostrato qualche lacuna nell’organico che Andrea Pirlo è faticosamente riuscito a traghettare al quarto posto, prima di venire esonerato per fare spazio al ritorno di Massimiliano Allegri.

Proprio il gran rientro del tecnico livornese è, secondo buona parte della tifoseria, il fattore destinato a fare la differenza in un’annata che vedrà i bianconeri decisi a riconquistare lo scudetto dopo che la vittoria dell’Inter ha interrotto i nove anni di dominio della Juventus.

E l’importanza del ritorno di Allegri è ben nota anche ai dirigenti della Vecchia Signora, decisi comunque a consegnare al tecnico cinque volte campione d’Italia con i bianconeri almeno un rinforzo di spessore a centrocampo.

Il nome prescelto, non è un mistero, è quello di Manuel Locatelli, centrocampista campione d’Europa con l’Italia e punto di forza del Sassuolo. Gli emiliani sono consapevoli della volontà del giocatore di trasferirsi a Torino, ma non cedono sulle modalità del trasferimento.

La Juventus, dal canto proprio, non sembra disposta ad aspettare ancora per chiudere l’affare.

Prima della partita contro il Monza, valida per il ‘Trofeo Luigi Berlusconi’, a fare il punto della trattativa è stato il vice presidente della Juventus, Pavel Nedved, ai microfoni di ‘Sport Mediaset’.

E quelle rivolte al Sassuolo sembrano parole molto chiare circa la volontà della Juve di non ritoccare l’offerta già presentata ai neroverdi: “Noi siamo su Locatelli, abbiamo parlato col Sassuolo. Abbiamo fatto la nostra offerta, che crediamo congrua in questo momento particolare, anche alla luce delle difficoltà economiche legate al Covid. Siamo convinti che questa offerta è buona e giusta”. 

“Se c’è fiducia? Siamo sempre fiduciosi, è normale che nelle trattative ci sono cose da chiarire e da risolvere. Quando vuoi un giocatore e il giocatore vuole te, è chiaro che ci sia la volontà di concludere l’operazione”.

Non poteva mancare, ovviamente, una battuta su Cristiano Ronaldo, sulla cui permanenza a Torino non ci sono più dubbi: “Ronaldo è un nostro giocatore, ha un anno di contratto e siamo molto molto felici di averlo con noi perché ogni anno ci ha garantito tantissimi gol. È un giocatore di assoluto valore, naturalmente puntiamo su di lui”. Infine un omaggio ai padroni di casa: “Un piacere essere invitati qua a giocare il ‘Berlusconi’, è sempre stato un piacere”. 

OMNISPORT | 31-07-2021 21:59

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...