Virgilio Sport

Juventus, Stefano Tacconi scarica Ronaldo e punge Dybala

L'ex portiere bianconero rivela anche le sue alternative a Pirlo: "Servirebbe un Capello o Trapattoni, ma anche Gattuso trasmette cattiveria".

Pubblicato:

Stefano Tacconi va controcorrente. L’ex portiere della Juventus, a differenza di tanti altri pareri illustri, sarebbe favorevole a una vera e propria rivoluzione in casa bianconera. Tacconi, evidentemente, non è soddisfatto della stagione dei campioni d’Italia, come tutti i tifosi.

Stefano Tacconi ha fatto così nomi e cognomi, facendo molto rumore. Intervistato da La Gazzetta dello Sport, l’ex campione d’Europa bianconero non si è nascosto, bocciando categoricamente il giocatore più rappresentativo della squadra guidata da Andrea Pirlo: “Cristiano Ronaldo ultimamente si arrabbia troppo: secondo me questo comportamento dà fastidio ai compagni. Anche lui deve capire che c’è una squadra attorno. Se si vuole riaprire un ciclo, bisogna farlo senza Ronaldo. Io terrei Szczesny e mollerei il portoghese”.

Non solo, Stefano Tacconi si è espresso anche su Paulo Dybala, anche lui al centro dei rumors recenti per aver partecipato a una festa a casa McKennie durante il coprifuoco, violando così le regole anti-Covid. Il perugino ha scelto un paragone particolare ma stuzzicante: “Dybala? Come una seconda guida in Formula 1“.

Stessa sorte anche per Andrea Pirlo. Per Stefano Tacconi alla Juventus servirebbe un profilo diverso in panchina: “Se confermerei Pirlo? Non lo so. Secondo me con i giovani servirebbe un profilo alla Fabio Capello o alla Trapattoni“.

Tra le scelte eventuali, Tacconi preferirebbe anche un caro amico di Pirlo per la panchina della Juventus: “Lo stesso Gattuso trasmette una cattiveria agonistica diversa”.

 

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...