Virgilio Sport

La confessione di Messi su Ronaldo fa rumore

Il fuoriclasse del Barcellona si confessa in un'intervista a Olè tra rimpianti e aneddoti

Pubblicato:

Quella di domani col Bologna potrebbe essere l’ultima partita di Cristiano Ronaldo con la Juventus, ipotesi in caso di qualificazione alla Champions e quasi certezza in caso contrario ma segnerà l’addio di tanti campioni sia in casa Juve (Buffon) che probabilmente fuori, da Donnarumma a Fabian Ruiz. Anche all’estero c’è aria di countdown: pure per Messi potrebbe essere l’ultima gara con la maglia del Barcellona anche se una decisione non è stata ancora presa.

Messi rimpiange di non aver chiesto la maglia a Ronaldo

La Pulce intanto si è confessata tra passato e futuro al quotidiano argentino Olè, rivelando un grande rimpianto: “Mi dispiace di non aver chiesto prima le maglie ai giocatori con cui giocavo quando ero appena agli inizi. Ad esempio a giocatori come Ronaldo il Fenomeno e Roberto Carlos. Giocatori che ho affrontato e dei quali oggi dico che mi sarebbe piaciuto avere le loro maglie. La verità è che ho iniziato a pensare alle magliette quando già ero più grande. Prima non ci facevo attenzione”

Poi Messi è tornato sul giorno in cui decise di accettare il Barca

“La decisione di firmare per il Barcellona è stata difficile, ma allo stesso tempo rapida. Non ho avuto molto tempo per pensarci. Quando partivo da Rosario piangevo sempre, volevo tornare a Barcellona per continuare a fare quello che avevo sempre fatto, ma mi costava lasciare tutto quello che avevo e sapevo che non sarei tornato per almeno altri sei mesi. Ho perso molte amicizie perché comunicare era davvero difficile. Adesso i ragazzi di 13-14 anni hanno il cellulare ma ai miei tempi non era così. Ho smesso di parlare con parecchi amici a causa della distanza”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...