Virgilio Sport

Lamborghini: "Dopo le nozze di Elettra,ho avuto uno pneumotorace"

Ferruccio Lamborghini, fratello di Elettra Moura, ha accusato i primi sintomi di malessere durante il matrimonio da favola della sorella: poi il ricovero a Bologna e la diagnosi

09-10-2020 12:47

Adesso può dire che la paura è quasi del tutto svanita, ma quanto affrontato da Ferruccio Lamborghini si è rivelato molto preoccupante. A svelare quanto accaduto è lo stesso pilota, campione italiano della Moto2 nel 2012 nonché nipote di quel Ferruccio Lamborghini, fondatore della storica Casa automobilistica.

“Tutto è cominciato durante il matrimonio di mia sorella Elettra”, ha raccontato Ferruccio in un’intervista a Motorsprint, riferendosi dunque a sabato 26 settembre. “Intorno alle 19.00 ho cominciato ad avvertire delle fitte alla schiena, e sulle prime ho pensato che fossero dovute un po’ alla stanchezza generale e al fatto che ci trovavamo in riva ad un lago: un accumulo di stress e umidità, insomma”, ha detto Ferruccio.

Ferruccio Lamborghini: i primi sintomi al matrimonio di Elettra

I primi sintomi, accusati da Ferruccio, al matrimonio di Elettra Lamborghini: “Il giorno dopo avevo il fiato corto ho pensato ad una bronchite. Dal lunedì fino al venerdì ho lavorato da casa, perché in questo periodo storico è meglio evitare di andare in ufficio anche solo con un po’ di tosse, però per sicurezza ho prenotato subito un tampone, che ho fatto martedì, e due giorni dopo è arrivato l’esito: negativo. Sempre convinto di avere una semplice bronchite, ho chiamato il mio medico curante, che mi ha visitato giovedì sera e mi ha prescritto subito delle lastre. Di lì si è scoperto che avevo uno pneumotorace con un polmone collassato”, il terribile e preciso racconto di Lamborghini.

Secondo quanto ricostruito dal fratello 29enne della cantante, determinante è stato il suo ricovero: “All’Ospedale Sant’Orsola di Bologna mi hanno spiegato che da sabato 26 fino a venerdì 2 ottobre mattina ho vissuto praticamente con un polmone, il sinistro. Mi hanno detto che mi è andata bene perché sono stato uno sportivo. Lo pneumotorace non è una cosa che ti manda all’altro mondo, però dalle facce dei medici quando mi sono presentato in ospedale ho capito che era una cosa seria: mi hanno ricoverato d’urgenza e mi hanno dimesso ieri (martedì 6 ottobre, ndr) dopo 5 giorni di cure. Me la sono vista brutta”.

“Grazie all’equipe del Sant’Orsola di Bologna, mi hanno trattato da Dio e mi hanno rimesso al posto: certo non potrei fare una corsa campestre domani, ma il polmone tornerà al 100% nel giro di due settimane. Sono felice di essere guarito”.

Il ruolo in azienda di Ferruccio Lamborghini

“Mi è dispiaciuto non correre quest’anno: mi ero iscritto per fare il CIV, ma non me la sono sentita di mancare dall’ufficio anche per quei pochi weekend di gare”, ha aggiunto Ferruccio, amministratore delegato della Tonino Lamborghini Spa. “In un periodo difficile come questo, per via del COVID, ho preferito fare il massimo per l’azienda – ha sottolineato – e per il mio staff, non mi sembrava una cosa carina nei loro confronti concedermi il lusso di andare a correre. Adesso è il momento di cercare nuove idee, nuove soluzioni… bisogna spremere le meningi il più possibile e ogni giorno è prezioso”.

VIRGILIO SPORT

Lamborghini: "Dopo le nozze di Elettra,ho avuto uno pneumotorace" Fonte: Instagram

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...