Virgilio Sport

Lazio-Sturm Graz, la moviola: terzo arbitro tedesco a danneggiare le italiane

La prova di Stegemann in Europa League all'Olimpico vista ai raggi X dall'esperto di Dazn Luca Marelli

Pubblicato:

Era il primo incrocio per la Lazio in Europa con Sascha Stegemann, il fischietto designato per la gara di ieri in Europa League all’Olimpico contro lo Sturm Graz. Classe 1984, poca esperienza internazionale, Stegemann – diplomato in amministrazione pubblica, aveva solo due precedenti con formazioni italiane, avendo arbitrato in carriera, in un’occasione, l’Italia Under 21 (nel pareggio contro l’Irlanda nel 2019) e l’Inter Primavera nella Youth League 2019/20 ma ieri ha fatto arrabbiare Sarri.

Lazio-Sturm Graz, Stegemann terzo arbitro tedesco che fa arrabbiare le italiane

Sarà una coincidenza ma Stegemann è il terzo arbitro tedesco che ha danneggiato squadre italiane in questa tornata di coppe europee. Il guaio più grosso l’ha combinato Siebert in Milan-Chelsea, con quel rigore frettoloso (e l’espulsione di Tomori) assegnato ai blues. Sempre in Champions il tedesco Zwayer ha quasi inventato un penalty per l’Ajax contro il Napoli e ieri Stegemann ha danneggiato la Lazio.

Lazio-Sturm Graz, Sarri furioso con l’arbitro

Inevitabili i lamenti di Sarri a fine partita: “Stavamo dominando la partita, perché il primo tempo è finito 5 palle gol a zero. Poi abbiamo fatto un’ingenuità per un episodio di nervosismo a causa di un arbitro palesemente non all’altezza. Non l’ho visto l’episodio di Lazzari, ho visto il contrasto sul fondo con l’avversario che gli è caudto addosso. Non so se ha avuto una reazione. L’arbitraggio non è stato all’altezza neanche nel secondo tempo, sul gol del pareggio c’era stato un palese fallo su Gila”.

Lazio-Sturm Graz, per Marelli non c’è il rosso a Lazzari

A fare chiarezza sulla direzione di Stegemann è Luca Marelli. Il moviolista di Dazn spiega in merito all’espulsione di Manuel Lazzari per doppia ammonizione a fine primo tempo: “Primo giallo giusto per comportamento scorretto e antisportivo nei confronti di un avversario. Il fattaccio avviene però nel finale di primo tempo. L’arbitro non ha visto nulla ed è andato a sensazione, cosa sbagliata e ancor più sbagliato a quel punto è estrarre un cartellino che porta al rosso e cambia il match”.

“In ogni caso quello di Lazzari non è un gesto da ammonizione, l’arbitro c’è cascato con entrambe le scarpe a causa della reazione del giocatore dello Sturm Graz. Chiaramente il VAR non può intervenire su un’ammonizione. Italiane sfortunate con gli arbitri tedeschi: il Milan è stato penalizzato, i rigori fischiati al Napoli sono dubbi e stasera c’era un arbitro in confusione dal primo minuto e che non si è mai fatto rispettare”.

Lazio-Sturm Graz, la moviola: terzo arbitro tedesco a danneggiare le italiane Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Falkensteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...