,,
Virgilio Sport SPORT

L'ex attaccante dell'Inter: "Io vittima di mobbing"

La denuncia di Jonathan Biabiany, fuori rosa allo Sparta Praga: pronta l'azione legale, il caso può arrivare alla Fifa.

Tutto si può dire, meno che la carriera di Jonathan Biabiany sia stata priva di ostacoli. Cresciuto nella periferia di Parigi e qui notato da un osservatore dell’Inter, le porte della prima squadra si sono infatti aperte solo nella stagione 2010-2011, quella successiva all’impresa del Triplete, quando, dopo i proficui prestiti al Modena e al Parma, Biabiany ha trovato spazio nella prima parte di stagione sotto la guida di Rafa Benitez, raggiungendo il punto più alto della propria carriera con quel gol al Mazembe nel 3-0 che consegnò all’Inter il Mondiale per club.

A gennaio però ecco l’addio ai nerazzurri direzione Sampdoria nell’operazione che portò Pazzini all’Inter e dopo la retrocessione dei blucerchiati il ritorno al Parma con altre tre ottime stagioni prima del grave problema cardiaco che fermò Jonathan per nove mesi, proprio a un passo dal trasferimento al Milan. Biabiany aveva già posato con la maglia rossonera quando tutto saltò: il rientro in campo con la maglia dell’Inter fu in sordina, ma il peggio doveva ancora arrivare attraverso l’incubo che l’attaccante francese sta vivendo allo Sparta Praga. Approdato in Repubblica Ceca su richiesta del suo ex allenatore nelle giovanili dell’Inter Andrea Stramaccioni, Biabiany si è ritrovato fuori rosa e ora pure impossibilitato ad allenarsi con la prima squadra dopo l’esclusione dal ritiro invernale a Benahavis, in Spagna.

Da qui la denuncia per mobbing avanzata dal giocatore, il cui cartellino appartiene ancora all’Inter. La battaglia legale è apertissima e vede Biabiany difeso anche dal ‘FIFPro’, l’associazione internazionale a tutela dei diritti dei calciatori professionisti, che ha osservato come il giocatore abbia subito “una grave violazione dei diritti fondamentali di un calciatore”.

In caso di mancato reintegro l’avvocato dell’attaccante è pronto a portare il caso davanti alla Fifa. Lo Sparta Praga ha risposto dichiarandosi nel giusto, perché Biabiany può allenarsi con il preparatore della prima squadra Stefano Campari. Di sicuro non finirà qui…

SPORTAL.IT | 20-01-2018 20:15

L'ex attaccante dell'Inter: "Io vittima di mobbing" Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...