,,
Virgilio Sport SPORT

L’Inter ha sciolto le riserve: deciso l’erede di Samir Handanovic

L'Inter ha deciso finalmente chi prenderà il posto di Samir Handanovic a partire dalla stagione sportiva 2021/2022. Nome non nuovo, è il preferito di Marotta.

05-10-2021 14:21

LInter in questo momento è molto attenta alle occasioni di mercato, consapevole del fatto di non avere ingenti somme da investire. L’AD Beppe Marotta però è un mago in questo, e fino a questo momento ha trovato le soluzioni migliori per mantenere la squadra al top. La Gazzetta dello Sport di oggi da ampio spazio all’ennesima trattativa che sta per andare in porto in casa nerazzurra, ovvero quella che riguarda il portiere camerunense 25enne dell’Ajax Andre Onana, che la Rosea da ormai per certo come erede tra i pali di San Siro di Samir Handanovic, che con 37 primavere sulle spalle non può più garantire quella solidità dell’ultimo decennio.

La Gazzetta sostiene la cosa come ormai certa, e anche molti altri siti hanno rilanciato la notizia dando credito alle parole del famoso quotidiano sportivo. Onana è in scadenza di contratto con gli olandesi dell’Ajax, e ha già comunicato alla società (così come la società stessa ha già informato i media) che non intende rinnovare il proprio contratto per cercare una nuova avventura all’estero. Da qui la sicurezza, vista anche la necessità dell‘Inter di trovare un nuovo portiere, che Andre sarà un giocatore nerazzurro.

La carriera di Onana è stata fin qui molto travagliata, già coinvolto in due casi piuttosto spinosi. Il primo nel 2014, quando fu al centro, assieme ad altri giocatori della stessa giovane età, nel blocco del mercato inflitto al Barcellona per il tesseramento irregolare di giocatori minorenni. Andreu Cases Mundet, portiere all’epoca compagno di avventura del camerunese, parla così di quel periodo catalano:

“Tra i giocatori coinvolti per i quali è scattato il provvedimento della Fifa lui è stato uno di quelli che se l’è cavata meglio. Era come se nella sua testa sapesse già che sarebbe diventato un portiere professionista. Invece di scoraggiarsi e arrendersi, ha vissuto quella situazione come un’ulteriore motivazione per andare avanti”.

Il secondo è recentissimo: Onana viene squalificato per 1 anno (pena poi ridotta a nove mesi) per doping. Nello specifico il calciatore avrebbe assunto per errore (come specifica anche l’Ajax) il Lasimac, un farmaco precedentemente prescritto alla moglie e che contiene un diuretico proibito, il Furosemide. A novembre potrà finalmente tornare in campo in Eredevisie vista la fine della squalifica.

Onana, nonostante la diffidenza che generalmente circonda i portieri africani, ha già una grande esperienza internazionale, con oltre 50 gettoni fra Europa e Champions League e 18 presenze in Nazionale. Si tratta di un portiere moderno, con una grande reattività ma capace anche di giocare coi piedi. Raccogliere la pesantissima eredità di Samir Handanovic, colui che ha tenuto a galla l‘Inter negli anni più bui dello scorso decennio, non sarà di certo facile, ma Marotta difficilmente sbaglia il colpo, e i tifosi farebbero bene a fidarsi.

 

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...