Virgilio Sport

Mancini, sì all’Arabia: ecco le cifre da capogiro che percepirà da Ct

Avventura dorata per Roberto Mancini da Ct dell'Arabia Saudita: pronto un contratto faraonico per lui e il suo staff. L'esordio ai primi di settembre con due amichevoli.

26-08-2023 13:43

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

L’annuncio è diventata questione di pura formalità, perché ormai è tutto fatto, tutto definito. Roberto Mancini è il nuovo Ct della nazionale dell’Arabia Saudita, contratto per due anni e mezzo fino al Mondiale 2026: la conferma dipenderà dalla qualificazione e dai risultati ottenuti dai biancoverdi nella kermesse in programma negli Stati Uniti, in Messico e in Canada. Col Mancio anche un corposo staff, pronto a trasferirsi dal Bel Paese a Riyad. Un “sacrificio” ripagato da un bel po’ di soldini.

Mancini Ct Arabia: contratto e cifre da capogiro

Quanto guadagnerà Mancini in Arabia Saudita? Indiscrezioni sempre più dettagliate, riportate da vari organi d’informazione, parlano di un contratto faraonico: almeno venti milioni di euro – naturalmente netti – a stagione, più bonus variabili legati a risultati e obiettivi. Postille che dovrebbero portare lo stipendio dell’ex Ct dell’Italia, dimissionario via mail poco prima di Ferragosto, a circa trenta milioni l’anno. Prima del prossimo Mondiale, insomma, il conto in banca del Mancio potrebbe lievitare di una novantina di milioni.

Quando debutterà Mancini sulla panchina saudita

A differenza di Spalletti, suo successore sulla panchina dell’Italia, “costretto” a debuttare in partite ufficiali già decisive nella corsa a Euro 2024, Mancini avrà l’opportunità di esordire in modo “soft”. I primi impegni dell’Arabia Saudita a inizio settembre sono infatti due amichevoli contro Costa Rica e Corea del Sud. A gennaio, poi, scatterà la Coppa d’Asia, appuntamento a cui i tifosi e le istituzioni saudite tengono moltissimo: è organizzata infatti nel vicino Qatar.

Da Evani a Salsano: lo staff del Mancio in Arabia

Chi seguirà Mancini nell’avventura nel deserto? Tutti i suoi fedelissimi, di fatto, a cominciare da Alberigo Evani, subito “ricollocato” dopo essere stato “dimenticato” dal rimpasto Figc voluto da Gravina. Anche Fausto Salsano è nello staff dei collaboratori di Mancini, così come Attilio Lombardo, che dall’incarico di responsabile di una delle giovanili azzurre passerà a quello, ben più remunerato, di assistente del Ct saudita. Posti assicurati pure per Antonio Gagliardi (match analyst), Massimo Battara (preparatore dei portieri), Andrea Scanavino e Claudio Donatelli (preparatori atletici), Giulio Nuciari e Mauro Sandreani (osservatori). Unico in dubbio, il team manager Gabriele Oriali: non ha ancora sciolto le riserve.

Mancini, sì all’Arabia: ecco le cifre da capogiro che percepirà da Ct Fonte: Imago

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE B:
Ascoli - Brescia
Reggiana - Sudtirol
Palermo - Ternana
Sampdoria - Cremonese
Lecco - Como
Catanzaro - Bari
Parma - Cosenza

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...