Virgilio Sport

Maradona, l’accusa del figlio Diego Armando Jr: “Ce l’hanno ammazzato ma lotto per la verità”

Il figlio di Diego Armando Maradona è stato ospite di Silvia Toffanin e della trasmissione Verissimo dove ha lanciato nuove accuse sulle cause della morte del padre

Pubblicato:

La morte di Diego Armando Maradona continua ad essere argomento di discussione e sulle cause si continua ad indagare. A rivelare la ricerca della verità è stato il figlio Diego jr nel corso del suo intervento alla trasmissione Verissimo di Silvia Toffanin dove ha lanciato nuove accuse e nuovi dubbi sulla scomparsa del Pibe.

L’accusa del figlio di Maradona

Alla trasmissione Mediaset, Verissimo, ha partecipato Diego Armando Maradona jr che ha lanciato delle accuse riguardo le cause della morte del padre: “Ce lo hanno ammazzato. Non è compito mio dire chi, io ho un’idea ma la tengo per me. Lo hanno lasciato al suo destino quando si poteva fare sicuramente qualcosa. Aveva subito un intervento al cervello, ma era una cosa programmata, il giorno dopo l’ho sentito e lui stava bene, rideva e scherzava. Ho fatto una promessa a papà il giorno in cui se ne è andato: lotterò per la verità fino alla fine dei miei giorni”.

Diego Jr: “Non ho accettato la sua perdita”

Nel corso dell’intervista con Silvia Toffanin, il figlio di Maradona parla di come sta affrontando, con difficoltà, il lutto per la scomparsa del papà avvenuta più di tre ani fa: “Non ho mai accettato la sia perdita. Non credo fosse il momento giusto, non è stato giusto che io non sia potuto andare in Argentina a causa del Covid. Ho scoperto della sua morte mentre ero in ospedale. Un mio amico spagnolo mi chiedeva della morte di papà, ho acceso la tv ed ho scoperto che era morto. Sono impazzito, ho chiamato in Argentina finché mia moglie non mi ha confermato la sua morte. Ora c’è un’inchiesta aperta. Noi figli abbiamo grande fiducia nella giustizia argentina ma lui non doveva finire così”.

Maradona e Diego jr: il primo incontro nel 2003

La storia di Diego Maradona jr è piuttosto travaglia, il campione argentino non ha mai voluto accettare di riconoscere il figlio nato dalla relazione con Cristiana Sinagra se non molto in là nel tempo. “Il nostro primo incontro è stato nel 2003, mi disse delle cose ma non continuò. Lui poi è tornato e ha potuto battezzare il mio primogenito Diego ma non ha mai conosciuto mia figlia Indie, è stata una cosa tremenda. Ho avuto il privilegio di conoscerlo e di avere un rapporto padre-figlio con lui. Conservo nel mio cuore i quattro anni molto belli e ricchi di emozioni insieme”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...