Virgilio Sport

Mennea, nel 2024 ci sarà un Museo Multimediale a Roma

La moglie Manuela: "Correva libero verso i traguardi di uomo e di atleta".

Pubblicato:

Mennea, nel 2024 ci sarà un Museo Multimediale a Roma Fonte: Getty Images

La moglie Manuela ha reso ancora più prezioso il ricordo di Pietro Mennea nell'intervista rilasciata ad Athletics, su Sport2u: "Immergersi nelle sue cose ha fatto trascorrere velocemente questi 10 anni, è stato importante; Pietro non era mai fermo durante il giorno, un vero e proprio fiume in piena. Il libro 'Monaco 1972, una tragedia che poteva essere evitata' è stato per me un tesoro da custodire in maniera gelosa, in quanto era l'ultimo ricordo: la bozza risale difatti al gennaio 2013. Temevo che questo testo non potesse essere compreso nei temi, si parla di attentato, motivazioni politiche, per non dimenticare quest'accadimento. Si parla dei ragazzi sequestrati e uccisi da 'Settembre Nero', l'organizzazzione terroristica palestinese che spezzò il sogno di quegli atleti israeliani. Pietro aveva appena vinto nei 200 metri la medaglia di bronzo, era alle prime Olimpiadi e aveva vent'anni, ne fu segnato".

Nel 2024 allo Stadio dei Marmi a Roma sarà dedicato un Museo multimediale a Mennea: "Lui ci teneva molto, è un sogno che si avvera. Per lui le cose positive portano a cose ancora migliori e devono per questo essere messe al servizio degli altri. Non ci sono solo le vittorie sportive, ma successi quotidiani, a partire dalle quattro lauree, e professionali. Si parla di Pietro come una persona schiva, in realtà dipende dal contesto: era una persona che, specialmente da giovane, era restio a far emergere il lato spensierato, temendo di perdere autorevolezza; nel corso degli anni ha capito che le due cose potevano coesistere. E' dedicato alle nuove generazioni, affinché conoscano la storia di sacrificio e passione di un atleta e un uomo".

Lo spirito libero che accompagnava Mennea è comprovato dalla denuncia inerente al doping: "Dopo essersi ritirato lo accusarono per aver denunciato quando fosse diffusa la pratica-doping, mi disse che non lo aveva fatto per se stesso, ma per gli altri. Era un uomo libero, così puntava ai suoi traguardi":

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...