,,
Virgilio Sport SPORT

Mercato Inter e Milan, un obiettivo è ufficialmente libero

Il Borussia Dortmund ha annunciato la separazione da Mario Goetze, che si svincolerà al termine della stagione: il campione del mondo 2014 può arrivare in Italia.

Il 13 luglio 2014 Mario Götze diventò uno dei calciatori più invidiati del mondo, in quanto capace di entrare nella ristrettissima cerchia dei giocatori in grado di risolvere la finale di un Mondiale, quello che la Germania conquistò in Brasile nel 2014 ai danni dell’Argentina.

Meno di sei anni dopo il tedesco può trasformarsi in un uomo-mercato visto l’annuncio del divorzio dal Borussia Dortmund al termine della stagione alla scadenza naturale del contratto.

Dopo la gara vinta per 2-0 sul campo del Wolfsburg, infatti, il direttore sportivo dei gialloneri, Michael Zorc, ha ufficializzato una decisione che era nell’aria da tempo: “Con Mario ci lasceremo in estate. E’ una decisione presa da entrambe le parti dopo averne discusso. Mario è davvero un bravo ragazzo” ha dichiarato il dirigente ed ex capitano del Borussia a ‘Sky Sports DE’.

Del resto da quel giorno a Rio de Janeiro la carriera di Götze non è mai davvero decollata, neppure dopo la decisione, avvenuta nel 2016, di tornare al Borussia, il club in cui era cresciuto e che aveva lasciato nel 2013 per trasferirsi al Bayern Monaco, dove non ha convinto. Il ritorno a casa non è stato però fortunato, così ecco il nuovo divorzio che potrebbe interessare eccome diverse squadre della Serie A. In tempi diversi, infatti, Lazio, Inter e Milan avevano preso informazioni su Götze .

Classe ’92, Götze è un trequartista dalla tecnica sopraffina, adattabile anche ad agire sull’esterno di una linea di mezzepunte a tre. Il giocatore sembra poter interessare in particolare le milanesi, allettate dal fatto che il tedesco sia svincolato: il Milan, in particolare, potrebbe fare leva sulla probabile presenza in società di Ralf Rangnick, che potrebbe portare con sé anche un allenatore connazionale.

Lo sforzo rappresentato dall’ingaggio potrebbe essere giustificato dal valore del giocatore e dalla grande voglia di riscatto che lo anima.

SPORTAL.IT | 23-05-2020 20:18

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...