,,
Virgilio Sport SPORT

Mercato Inter, corsa a due per il dopo Handanovic

Il capitano nerazzurro potrebbe partire al termine della stagione, la società stringe per il sostituto.

Dopo aver pensato nelle ultime sessioni di mercato a come rinforzare centrocampo e attacco, l’estate 2021 potrebbe essere quella in cui in casa Inter si valuterà l’ipotesi di un cambio della guardia in porta.

A 37 anni da compiere a luglio ed in scadenza nel 2022, Samir Handanovic potrebbe chiudere la propria lunga esperienza in nerazzurro dopo nove stagioni. Annate di alto rendimento dal punto di vista personale, impreziosite dalla fascia di capitano indossata dal febbraio 2019, ma del tutto prive di trofei sollevati.

La società sta da tempo vagliando numerose ipotesi per garantirsi una successione all’altezza delle aspettative del club e attualmente in cima alla lista dei dirigenti nerazzurri c’è l’argentino Juan Musso dell’Udinese.

Classe ’94, Musso è uno dei portieri dal rendimento più continuo nell’attuale Serie A. Arrivato in Italia nell’estate 2018 senza troppi proclami, l’ex Racing Avellaneda, stessa squadra in cui ha iniziato a giocare Lautaro Martinez, si è subito ritagliato un posto da titolare nel club friulano fino a meritarsi la convocazione nella Nazionale argentina. Un infortunio al ginocchio lo ha tenuto fuori nelle prime giornate dell’attuale campionato, ma il rientro anticipato ha giovato alla causa della squadra di Luca Gotti, già coinvolta nella lotta per non retrocedere.

Già a settembre l’Inter aveva pensato a Musso come dodicesimo di Handanovic, ma alla fine, anche per non creare competizione, si è puntato sul ritorno alla base del prodotto del vivaio Ionut Radu, utile anche in chiave lista Champions. La quotazione che l’Udinese fa di Musso si aggira però sui 30 milioni. Una cifra alta, che l’Inter deve mettere in conto di spendere per un ruolo chiave, ma che la società potrebbe cercare di abbassare.

Per questo non va trascurata la candidatura di Alessio Cragno del Cagliari, favorito su Alex Meret del Napoli e Marco Silvestri del Verona. Solo il costo del cartellino di quest’ultimo, portiere meno battuto nel primo scorcio di stagione, sarebbe leggermente inferiore, mentre Cragno e Meret sono valutati quasi quanto Musso.

Per Cragno, però, si potrebbe impostare uno scambio con il Cagliari, interessato al ritorno di Radja Nainggolan: un’ipotesi che permetterebbe all’Inter di risparmiare sul costo del cartellino dell’ex Brescia.

 

OMNISPORT | 16-11-2020 10:37

Mercato Inter, corsa a due per il dopo Handanovic Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...