,,
Virgilio Sport SPORT

Mercato Inter, giallo Hakimi: il Real Madrid chiarisce

Florentino Perez ha smentito le tensioni con i nerazzurri per il pagamento della prima rata dell'acquisto dell'esterno ispano-marocchino, ma il mistero rimane.

Se la vittoria sulla Juventus e in generale il passo tenuto in campionato dopo l’eliminazione dalla Champions League hanno fatto tornare il sorriso nell’ambiente dell’Inter dopo la nuova delusione proveniente dalla campagna europea, spunta all’orizzonte un altro e del tutto inatteso motivo di preoccupazione che si aggiunge alla delicata situazione societaria dopo la decisione di Suning di mettere in vendita una parte o la totalità del pacchetto azionario.

In discussione sembra infatti esserci il futuro a Milano di Achraf Hakimi, uno dei punti di forza della rosa di Antonio Conte.

Secondo quanto riportato dal ‘Corriere dello Sport’, tra l’Inter e il Real Madrid la tensione è molto alta proprio a causa della situazione legata all’esterno di origini marocchine.

Il presidente dei Blancos Florentino Perez punta a riportare a casa l’esterno nato proprio a Madrid, ma che dalle parti del “Bernabeu” non ha mai avuto fortuna prima e dopo il prestito al Borussia Dortmund.

Negli accordi tra le due società pattuiti al momento della cessione del giocatore all’Inter a titolo definitivo per 40 milioni c’era che i nerazzurri pagassero la prima rata del cartellino da 10 milioni nel mese di dicembre.

Così non è stato e questo sembra bastare a Perez per tentare di riprendersi Hakimi perché quanto fatto sapere nei giorni scorsi fa dall’Inter, ovvero di aver ottenuto un accordo con il Real per rinviare il saldo al 30 marzo, viene smentito seccamente dalle parti della capitale spagnola, perché per rendere effettivo tale accordo non basterebbe la presenza di una lettera controfirmata, ma sarebbe necessaria una serie di garanzie non arrivate da Milano. 

La tensione tra i due club riguarderebbe proprio questo passaggio, ritenuto non esistente dall’Inter e al contrario “normale” secondo il club tredici volte campione d’Europa.

Nella giornata di sabato sono però arrivate smentite da più fronti, prima dall’agente di Hakimi e poi dallo stesso Real Madrid attraverso una nota ufficiale: 

“In relazione alle informazioni pubblicate dal Corriere dello Sport sulle presunte tensioni tra il nostro club e l’Inter, il Real Madrid C. F. vuole affermare che dette informazioni sono nettamente false. Il Real Madrid non ha proceduto in nessun momento a un presunto requisito di garanzie da parte dell’Inter, come dichiarato nella pubblicazione. I termini del passaggio del calciatore all’Inter sono inquadrati nei consueti e normali rapporti contrattuali tra società calcistiche. Come in questo caso con l’Inter, con cui il Real Madrid ha sempre intrattenuto e intrattiene ottimi rapporti come club storico e amichevole”.

Naturalmente la situazione societaria vissuta dai nerazzurri complica tutto, perché in questo momento l’esborso di 10 milioni senza alcuna operazione in uscita eccetto la partenza di Radja Nainggolan tornato al Cagliari non è preventivato da Suning. Anzi l’Inter precisa di aver segnalato per tempo al Real le difficoltà attuali, chiedendo e ottenendo una dilazione certificata del pagamento.

Se ne saprà di più nelle prossime settimane, ma i tifosi e Antonio Conte non vogliono neppure pensare all’ipotesi di dover fare a meno della freccia classe ’98. 
 

OMNISPORT | 23-01-2021 11:25

Mercato Inter, giallo Hakimi: il Real Madrid chiarisce Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...