,,
Virgilio Sport SPORT

Mercato Juventus, prende forma il grande obiettivo per l'attacco

Moise Kean può tornare in bianconero nella prossima estate. Parla il fratello Giovanni: "Nessuna rivalsa da parte mia o di Moise verso il club che lo ha cresciuto. Mi auguro possa tornare".

Secondo miglior cannoniere stagionale del Paris Saint-Germain, considerando tutte le competizioni, dietro solo a Kylian Mbappé e davanti a un certo Neymar.

Con questo biglietto da visita Moise Kean si presenta a un finale di stagione che potrebbe rivelarsi decisivo per il proprio futuro a grandissimi livelli.

L’attaccante prodotto del vivaio della Juventus sogna di alzare la Champions League con il Psg e di essere protagonista all’Europeo con l’Italia di Roberto Mancini.

Poi si potrà pensare al mercato alla luce di una situazione contrattuale particolare, che lo vede in prestito dall’Everton. Con, sullo sfondo, l’interesse della Juventus che pensa alla possibilità di riportarlo a casa due anni dopo la cessione ai Toffees per 27,5 milioni di euro, ma che pensa sempre anche a un altro attaccante del Psg, Mauro Icardi.

Intervistato da ‘Tuttosport’ Giovanni Kean, fratello di Moise, ha escluso il ritorno dell’attaccante in Inghilterra: “Mi sembra difficile che torni all’Everton, nonostante il cartellino sia di proprietà degli inglesi. Al Psg si trova molto a suo agio”.

Kean senior ha poi specificato come i rapporti con la Juventus siano ottimi nonostante la cessione da parte del club bianconero decisa quando l’apice della crescita del ragazzo doveva ancora essere raggiunto:

“Nel calcio non si sa mai, può succedere di tutto. Io, da tifoso della Juve, mi auguro che torni in bianconero. Che la Juve ripensi a mio fratello mi inorgoglisce. Non c’è nessuna rivalsa, né da parte mia né da parte di Moise, che con il club si è lasciato benissimo. La Juventus è una famiglia per mio fratello: lo hanno allevato e cresciuto come uomo e come calciatore. Adesso, però, Moise ha in testa solo il finale di stagione con il Psg e la Champions e poi l’Europeo con l’Italia. Sono convinto che possa togliersi molte soddisfazioni”.

“Moise ha fatto 16 gol, ma è solo al 70% del suo potenziale – ha aggiunto Giovanni – È giovane e ha ancora ampi margini di miglioramento. L’importante è che resti umile. A Parigi è maturato umanamente e mentalmente. Me ne sono reso conto anche in Champions, soprattutto quando ha affrontato il Barcellona negli ottavi: sembrava avesse giocato cento volte al Camp Nou”.

OMNISPORT | 18-04-2021 11:13

Mercato Juventus, prende forma il grande obiettivo per l'attacco Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...