,,
Virgilio Sport SPORT

Milan, 13 anni fa l'ultima Champions: il web sogna un ritorno

Tra le celebrazioni per il trionfo di Atene e per gli altri successi rossoneri del 23 maggio genera entusiasmi anche il possibile rientro di Braida.

Il 23 maggio 2007 il Milan piegava 2-1 il Liverpool nella finale di Atene e si aggiudicava la sua settima Champions. Sono passati 13 anni da quell’ultimo, grande trionfo europeo del club rossonero e sui social la festa è intrisa dalla nostalgia e da un pizzico di amarezza per il ricordo di quel passato glorioso che stride tremendamente con le austerità del presente. Anche se c’è una vocina, relativa a un possibile clamoroso ritorno, che fa sognare i sostenitori del Diavolo.

Champions Milan, quanti Tweet

L’hastag #Milan, non a caso, è in top trend su Twitter. Maurizio Pistocchi spiega perché il 23 maggio è una sorta di Milan Day: “23 maggio, giornata europea rossonera: nel 1968 il Milan batte l’Amburgo 2:0 e vince la Coppa delle Coppe, nel 1990 batte il Benfica 1:0 e vince la Champions, nel 2007 batte il Liverpool 2:1 e vince la sua 7^ Champions”. All’elenco manca un altro importante trionfo, citato invece da Milannews: “Nel 1999 il Milan vinse lo Scudetto numero 16 con Zaccheroni in panchina (grazie alla vittoria per 2-1 sul campo del Perugia): è proprio una data che sorride ai tifosi rossoneri”.

Milan, il sogno è un gradito ritorno

Nel giorno delle celebrazioni spunta anche una suggestione di mercato. Secondo varie testate, infatti, tra i possibili collaboratori di Rangnick per la nouvelle vague rossonera potrebbe esserci un ex dirigente che ha costruito tanti successi: Ariedo Braida. Il suo braccio destro a Milanello potrebbe essere Daniele Bonera, già tornato al Milan come collaboratore di Giampaolo. L’esigenza sarebbe quella di avere un’anima “italiana” nella costruzione del Milan del futuro.

Braida torna al Milan? Tifosi su di giri

Ariedo Braida è stato uno degli artefici di tanti successi del Milan di Berlusconi e il suo possibile ritorno alla base stuzzica non poco le aspettative dei fan rossoneri. “Il ritorno di Braida sarebbe il segno di una grande strategia per il ritorno del grande Milan“, scrive Hannibal. “Magari…Braida porterebbe a spasso tutta la nostra attuale dirigenza anche a 90 anni”, è la riflessione di Matteo. “Di dirigenti tanto competenti ce ne sono pochi in giro. Viva Braida tutta la vita, speriamo”, l’augurio di Carmelo.

Braida al Milan, gli scettici

Qualcuno però fa notare anche le controindicazioni dell’affare: “Attenzione alle minestre riscaldate, non basta mettere tanto parmigiano per ravvivare qualcosa che ha perso sapore”, twitta un utente. Scettico anche un altro tifoso: “Con Elliott e Gazidis saldamente al comando vanno avanti Moncada, Almstatd e Rangnick con qualche fedelissimo. Quindi escluderei categoricamente. Dovesse rimanere per assurdo Maldini e, entrare Braida, si ipotizzerebbe cambio proprietario. Per me rimane Elliott, niente Braida“. La chiosa è di Elbo: “Braida sarebbe troppo per un Milan così di basso livello come quello che stanno progettando”.

SPORTEVAI | 23-05-2020 11:15

Milan, 13 anni fa l'ultima Champions: il web sogna un ritorno Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...