Virgilio Sport

Milan, dalla Francia arrivano brutte notizie: la rabbia dei tifosi

La Uefa starebbe indagando sulla proprietà del Lille per capire se ci sono connessioni con il fondo Elliot: i fan rossoneri lanciano l’accusa

15-04-2022 08:33

La figura del “tifoso-presidente” nelle squadre di calcio è sparita da un po’, ora la gran parte delle società di calcio sono di proprietà di grandi fondi finanziari che fiutano le possibilità commerciali. Ma spesso diventa complicato in questo mondo dell’alta finanza riuscire a capire bene come vadano le cose. La Uefa dal canto suo ha il compito di vederci chiaro. Per questo motivo la federazione europea sta indagando per capire bene a chi appartiene ii Lille e in particolare suoi suoi legami con il fondo Elliott, proprietario del Milan.

Milan: il fondo Elliott finisce sotto i riflettori

Stando a quanto riportato dall’Equipe, il Lille è finito sotto la lente di ingrandimento della Uefa. Il club francese è di proprietà della Merlyn Partner e in questo momento il fondo Elliott è uno dei principali creditori della Merlyn. Per questo motivo la Uefa vuole accettarsi se Elliott esercita, anche indirettamente, il suo potere decisionale sulla squadra francese pur non avendo quote dirette nel club.

Milan: rapporti tesi con la Uefa

I rapporti del club rossonero con la Uefa non sono del tutti sereni. Risale infatti a poco più di tre anni fa l’esclusione dei rossoneri dall’Europa League 2019/2020 quando il Milan pagò con la squalifica dalla competizione continentale lo scostamento di 250 milioni di euro dai parametri del fair play finanziario in quattro bilanci. Da quel momento la società si è dovuta rimette in linea con le regole di bilancio anche a costo di grandi sacrifici. Situazione tesa che è tornata lo scorso anno quando il club avrebbe dovuto entrare a far parte della famigerata SuperLega, progetto poi prontamente abbandonato.

Milan nel mirino: la rabbia dei tifosi

La notizia scoppia come una bomba nel mondo dei social rossoneri. I tifosi del Milan si sentono nel mirino della Uefa ed esprimono con rabbia la loro protesta. “E’ la dimostrazione – scrive Marco – che da quando abbiamo fatto ricorso al Tas, la Uefa è sempre stata solo e contro il Milan. Il campo lo ha dimostrato in Europa League e Champions. Ora questo”. Mentre Aslan scrive: “Controllano questo mentre i fondi arabi fanno tutto quello che vogliono. Come già ho scritto a suo tempo, io sono a favore della Superlega”.

I tifosi del Milan sono convinti di essere nel mirino: “Capisco la necessità di infangare il Milan ma spiegatemi quali sarebbero i vantaggi che questa ipotetica situazione avrebbe generato per la società Milan”. Mentre Baio scrive: “Questo principio dovrebbe valere per tutte le squadra, perché squadre come PSG o City gonfiano i bilanci con sponsorizzazioni ad hoc non finiscono mai in un’indagine Uefa?”. E ancora: “E’ la solita fuffa creata ad arte per screditare il Milan”.

Milan, dalla Francia arrivano brutte notizie: la rabbia dei tifosi

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...