Virgilio Sport

Milan, mercato a fattore Z: Zaniolo o Ziyech per scacciare la crisi

Ai campioni d'Italia servono forze fresche in attacco per uscire dal tunnel della crisi: su Zaniolo irrompe il Bournemouth, dalla proprietà arriva l'assenso per il marocchino del Chelsea

26-01-2023 17:00

Le storie di calciomercato, si sa, possono essere beffarde, con i loro intrecci inattesi e a volte anche inestricabili. Se poi le stesse vanno ad incrociarsi con le vicende di campo, con altrettanti intrecci, il rischio concreto è quello di costruire trame degne di film dalle conseguenze imprevedibili, ancora di più se a complicare il tutto c’è il quadro temporale di una sessione di trasferimenti che volge al termine.

Mercato, che intrecci tra Milan e Roma: per Zaniolo spunta il Bournemouth

Benvenuti allora alla storia “cult” del mercato di gennaio 2023, che come e più che nelle migliori tradizioni ha impiegato un bel po’ di tempo per carburare, ma che ha finalmente pronta la telenovela destinata a riempire le cronache dell’ultima settimana scarsa di trasferimenti. Le attrici protagoniste sono due club italiani, il Milan e la Roma, due talenti puri, ma alle prese con la necessità di cambiare aria, Nicolò Zaniolo e Hakim Ziyech, e due società inglesi, il Chelsea, proprietario del cartellino dell’attaccante esterno marocchino e il Bournemouth, formazione di medio cabotaggio del calcio inglese, ma evidentemente in possesso di un potere d’investimento superiore rispetto a quello dei campioni d’Italia.

Nicolò Zaniolo vuole il Milan: braccio di ferro in vista con la Roma?

I Cherries, tornati quest’anno in Premier League dopo due stagioni di assenza e coinvolti nella lotta per non retrocedere, hanno in pugno Zaniolo, avendo proposto alla Roma 28 milioni di base fissa più 7 di bonus e il 10% sulla futura rivendita, ma il giocatore sembra voler mettere il bastone tra le ruote al proprio club, parendo disposto ad accettare solo la corte del Milan. I rossoneri hanno un’intesa di massima con il giocatore sulla base di un ingaggio da 3,5 milioni, ma non possono rivaleggiare con i club inglesi sul fronte del cartellino, avendo offerto alla Roma solo un prestito con diritto di riscatto da 18 milioni.

Paolo Maldini, da sempre ammiratore di Zaniolo, sta provando a tirare le fila della trattativa, ma il tempo stringe, la chiusura del mercato si avvicina e la crisi nella quale è incappata la squadra non aiuta, perché il crollo contro la Lazio ha evidenziato come la necessità di portare aria nuova nello spogliatoio e soprattutto freschezza in attacco non sia più differibile.

Milan, Ziyech rimonta Zaniolo: c’è l’assenso della proprietà

In meno di 10 giorni i campioni d’Italia hanno visto sfumare due obiettivi… e mezzo, Coppa Italia, Supercoppa Italiana e corsa allo scudetto. La stagione è solo a metà e i traguardi rimasti sono provare a fare strada nell’attuale Champions League, superando agli ottavi il Tottenham di Antonio Conte, e soprattutto qualificarsi alla prossima edizione, condizione necessaria per Red Bird per proseguire nel processo di crescita degli obiettivi e di aumento del fatturato, oltre che per sperare di tenere in rosa big come Maignan, Theo Hernandez e Leao. Ecco allora che il ruolo della proprietà sarà fondamentale nella scelta del rinforzo offensivo da consegnare a Stefano Pioli e qui torna a galla il nome di Ziyech. Il marocchino è un vecchio obiettivo del Milan avendo già sfiorato l’approdo in rossonero a più riprese, l’ultima la scorsa estate prima della virata su De Ketelaere, ma, secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, è stimato anche dalla proprietà, che avrebbe comunicato agli uomini-mercato Maldini e Massara la propria preferenza per l’esterno del Chelsea piuttosto che Zaniolo.

Motivazioni? In primo luogo non rinforzare una diretta concorrente per la zona Champions, visto che in caso di partenza di Nicolò la Roma si fionderebbe proprio su Ziyech, poi il fatto che l’investimento sull’ex Ajax, da effettuarsi solo in prestito, sarebbe inferiore rispetto a quello necessario per Zaniolo. La soluzione del giallo è ancora lontana. La “doppia Z” rossonera ha caratteristiche simili, dal momento che entrambi i giocatori sono mancini e prediligono giocare sulla fascia destra, seppur Ziyech sia più attaccante di Zaniolo, utilizzabile anche come mezzala offensiva, pertanto l’unica certezza è che a brevissimo i campioni d’Italia potranno contare su benzina nuova dalla parte opposta di Leao: per info sul passaporto, ripassare a breve…

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Verona - Sassuolo
Frosinone - Lecce
Empoli - Cagliari
Atalanta - Bologna
SERIE B:
Cosenza - Catanzaro
Bari - Spezia
Cittadella - Pisa
Como - Venezia
Ascoli - Reggiana
Modena - Cremonese

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...