Virgilio Sport

Milan, Pellegatti vede la luce e applaude Gazidis: bufera

Il giornalista accenna al possibile incontro tra proprietà e Ibrahimovic, ma i tifosi non condividono il suo ottimismo: poche certezze e tanti dubbi.

05-03-2020 11:06

Milan, Pellegatti vede la luce e applaude Gazidis: bufera Fonte: Ansa

Carlo Pellegatti scorge un raggio di luce che illumina il futuro del Milan. Il giornalista di fede rossonera, nel suo consueto punto quotidiano su Youtube, parla del probabile incontro Gazidis-Ibrahimovic e plaude ai propositi del proprietario del club. Ma le discussioni sono tante e dai toni accesi.

Luce

Il video di Pellegatti si apre con un doveroso accenno al momento difficile vissuto a livello generale: “In questo periodo a dir poco turbolento, triste, angoscioso e preoccupante, ieri – parlando di calcio – ho visto una leggerissima luce per quel che riguarda il futuro del Milan“.

L’incontro

Il segnale di speranza è rappresentato proprio dal vertice in programma tra la proprietà e il campione più rappresentativo della squadra: “Non so quanto sia vero, ma si parla di un eventuale colloquio tra Gazidis e Ibrahimovic per il futuro perché sembrerebbe che il Milan possa ancora avvalersi del carisma, della professionalità, della grandezza tecnica di Zlatan”.

L’allenatore

Pellegatti assicura che non ci sarebbero problemi tra Ibra e il tecnico, sia esso Pioli o qualcun altro: “Non si sa ancora chi sarà il nuovo allenatore, il nuovo organigramma tecnico: neppure l’arrivo di Rangnick è scontato. Se si intende confermare Ibra, però, vuol dire che è d’accordo. Con Pioli, poi, non ci sarebbero problemi”.

Garanzie

“Se io dovessi dare un consiglio – conclude Pellegatti – confermerei subito lo svedese. Con Ibra si partirebbe subito bene sul piano ambientale, non farà il gegen-pressing ma significherebbe che il Milan avrebbe il desiderio di avere nella sua rosa un grande campione. E se Ibra accettasse, vorrebbe dire che ha avuto le giuste garanzie”.

Le reazioni

Il giudizio dei tifosi, però, non è improntato all’entusiasmo. “Se Ibra non rimane,spacco tutto”, minaccia Pino. “Questa situazione sta diventando sempre più angosciosa… Speravo che si ripartisse da un progetto che non guardasse l’anagrafe ma il talento, la voglia e l’obiettiva utilità dei singoli giocatori da prendere in un progetto tecnico serio e coeso”, sottolinea un altro tifoso. Poldo ironizza: “Vediamo cosa dirà Ibra sabato a ‘C’è posta per te'”. Mentre Carlo è caustico: “Io la veda nera, la luce fuori dal tunnel è molto lontana”. E un altro follower aggiunge: “Rangnick lo vuole cacciare, altro che confermare Ibra“.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...