Virgilio Sport

Milan, quasi fatta per Renato Sanches: svolta invece per la punta

Per Renato Sanches siamo ormai ai dettagli col Lille, mentre nella giornata di ieri si è svolto un incontro interessante per un attaccante davvero forte.

09-06-2022 09:48

Con il passaggio di proprietà da Elliot a Red Bird che è ormai una realtà, Maldini e Massara si possono totalmente concentrare sulla nuova squadra da consegnare a Stefano Pioli alla ripresa degli allenamenti a fine giugno.

Molti sono gli obiettivi, e il desiderio di entrambi i dirigenti e quella di intervenire su ogni singola zona del campo. Se per la difesa Botman e Bremer rimangono i favoriti ma si dovrà ancora aspettare, si sta muovendo decisamente qualcosa per quanto riguarda il centrocampo e l’attacco.

Milan, per Renato Sanches siamo ai dettagli

Il quotidiano torinese Tuttosport questa mattina esordisce con “Golden Sanches al Milan”. Un chiaro indizio che, secondo la testata, la trattativa tra i rossoneri e il portoghese è ormai alle battute finali.

Si starebbe ragionando infatti sulle cifre, col calciatore che alla fine dovrebbe firmare un contratto di cinque anni a tre milioni più bonus. Al Lille invece, squadra proprietaria del cartellino, una cifra tra i 15 e i 18 milioni.

Dal Lille presto potrebbe arrivare anche l’olandese Botman.

La carriera di Renato Sanches in numeri

Renato Sanches è un classe 1997, e ai tempi dei suoi inizi era considerato un autentico crack del calcio portoghese, tanto da esordire in nazionale maggiore a marzo 2016, diventando poi in poco tempo un punto fermo della nazionale che poi vinse Euro2016 in finale contro la Francia.

Si fa conoscere in patria con la maglia del Benfica, giocando già sei partite in Champions League neanche 20enne, stessa età nella quale venne acquistato dai campioni del Bayern Monaco. La sua prima esperienza in Baviera però è da dimenticare, paga l’approdo nel calcio davvero grande, non segna neanche un gol nel 2016/2017 e viene girato in prestito in Premier League, allo Swansea City, dove rimane un anno senza splendere.

La seconda esperienza in Baviera non va meglio, appena due gol segnati in una ventina di presenze e la sensazione che non fosse poi così forte come sembrava nei primissimi anni. Poi la chiamata del Lille, in Ligue 1, e allora la sua carriera svolta.

Campione di Francia, ha segnato sette gol e fornito 10 assist in oltre 90 presenze, tornando a essere quel mediano tecnico e di gran corsa che aveva incantato l’Europa in primissima gioventù.

Novità in attacco per il Milan: incontro in sede per Giacomo Raspadori

Sembrava essersi leggermente defilato, ma il Milan è ancora fortemente in corsa per Giacomo Raspadori, attaccante classe 2000 del Sassuolo protagonista di una grande stagione di Serie A e anche con la nuova Italia di Roberto Mancini.

Stando a quanto raccontato ieri sera dall’esperto di mercato Gianluca Di Marzio in diretta a Calciomercato – L’Originale, infatti, ci sarebbe stato un incontro proprio ieri tra la dirigenza del Diavolo e l’entourage del giocatore per capire la disponibilità a trattare.

La situazione di Raspadori è complicata. Piace a tutti, ma tutti hanno oltre priorità al momento (Milan-Renato Sanches, Inter-Dybala e Lukaku, Juventus-Pogba). Tutte squadre che vorrebbero il giovane attaccante neroverde, soprattutto la Juventus che cerca un nuovo Dybala.

Il gradimento per Raspadori da parte del Milan però rimane concreto e vero, si attendono sviluppi nelle prossime settimane.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...