,,
Virgilio Sport SPORT

Milan, spunta un nome nuovo per il reparto offensivo

Il club rossonero è sempre alla ricerca di un profilo che possa prendere il posto lasciato vacante dalla partenza di Calhanoglu.

Resta vigile e attivissimo il Milan sul mercato. Dopo gli innesti di Maignan, Giroud e Ballo-Touré, il club di via Aldo Rossi continua a tener calde numerose piste per completare quanto prima la rosa per la stagione 2021/22.

Tra i profili valutati con sempre più attenzione nelle ultime ore in casa rossonera vi sono anche quelli di numerosi centrocampisti offensivi, nomi che, sulla carta, permetterebbero a Pioli di andare a colmare quel vuoto creato dalla partenza di Calhanoglu in direzione Inter.

Proprio in quest’ottica, di recente ha preso piede la candidatura di un altro prospetto di rilievo, un giocatore che, sapendo svariare in modo versatile su tutta la trequarti d’attacco, potrebbe fare davvero al caso di Maldini e Massara.

L’identikit è quello di Julian Brandt, tedesco classe 1996 nelle ultime due stagioni al Borussia Dortmund, società che non l’ha impiegato quanto e come si aspettava all’inizio viste le sole 17 partenze da titolare registrate quest’anno in Bundesliga.

Duttile e capace di ricoprire più posizioni dal centrocampo in su, il nativo di Brema è sotto contratto coi giallo-neri fino a giugno 2024 ma, proprio in virtù di come è stato utilizzato la scorsa stagione, ambirebbe ad avere più minuti e una posizione di maggior rilievo in squadra.

Il Milan (che ha già fatto un sondaggio con il suo agente Jorge Mendes) in questo senso potrebbe accontentare il giocatore e offrirgli un ruolo centrale nella formazione che la prossima stagione dovrà affrontare anche la Champions League, una competizione che fa gola a Brandt e che potrebbe indurlo nelle prossime settimane a preferire Milano rispetto ad altre destinazioni.

Ovviamente, resta il nodo della formula da trovare per convicere l’ex Leverkusen e il Borussia. La Lazio infatti, altro club interessato a Brandt, si sarebbe fatta avanti con un prestito oneroso con diritto di riscatto, una soluzione questa che non ha riscontrato particolari favori e che dovrà far ragionare anche i dirigenti milanisti i quali, per strappare alle contendenti il giocatore, dovrà imbastire una proposta molto più allettante.

OMNISPORT | 26-07-2021 16:34

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...