Virgilio Sport

Milan tra difesa e centrocampo, sul mercato è il tempo di scegliere

La rosa dei campioni d'Italia necessita di un difensore centrale e di un centrocampista, ma il tesoretto a disposizione di Maldini e Massara è limitato

Pubblicato:

Sono giorni febbrili per tutte le squadre, quelli che ci separano dalla fine della sessione del calciomercato. Tra i vari club alla urgente ricerca di un centrocampista vi è anche il Milan, alla cui rosa mancano un paio di pedine (compreso un difensore centrale). Per la squadra rossonera sta tornando in auge una vecchia pista già sondata da Maldini e Massara ad inizio estate.

Milan, caccia a due rinforzi: il tempo stringe

Il Milan è alla ricerca continua di un sostituto di Kessiè, trasferitosi a parametro zero al Barcellona. Perso anche il Piano B, ovvero il portoghese Renato Sanches passato al PSG, l’innesto a centrocampo diventa quindi la priorità per Maldini e Massara. Il primo nome sulla lista della dirigenza rossonera è quello di Raphael Onyedika, 21enne nigeriano del Midjtylland, il cui costo del cartellino è fissato sui 9 milioni e il cui contratto è in scadenza nel 2026. La differenza tra domanda e offerta è ampia visto che il Milan è per il momento disposto a offrire non più di 4,5 milioni, ma alla fine del mercato mancano meno di due settimane, quindi tempo per le trattative fiume non ce n’è più, considerando anche che un quarto centrale difensivo è necessario in vista di una stagione serrata con tanti impegni.

Milan, per il centrocampo proposto Berge dello Sheffield

L’alternativa a centrocampo per i campioni d’Italia è un giocatore della Championship, la serie B inglese. Nelle ultime ore, infatti, ai dirigenti rossoneri sarebbe stato proposto Sander Berge dello Sheffield United. Il ventiquattrenne norvegese era stato seguito dal Milan un anno fa prima dello sbarco oltremanica prima che con la maglia dello Sheffield Berge sfiorasse la promozione in Premier League, obiettivo mancato solo nelle ultime giornate. L’ex calciatore del Genk è un profilo che piace perché può giocare come trequartista o davanti alla difesa, ed è stato a lungo seguito anche dal Napoli.

Il Milan e il nodo budget: 15 milioni per due colpi

Il Milan è stato uno dei club più attivi in questa sessione di calciomercato: il colpo più mediatico è stato quello di Charles De Keteleare, arrivato nel capoluogo lombardo dopo una lunga trattativa con il Bruges. Da non dimenticare, tra gli altri, anche Divock Origi, arrivato a parametro zero dal Liverpool. Se però a centrocampo la coperta di Pioli è abbastanza lunga, considerando anche Adli e Pobega, in difesa Maldini e Massara dovranno necessariamente piazzare un altro acquisto. I due affari potenziali sono però strettamente interconnessi perché il budget a disposizione non è enorme, sui 15 milioni, e uno dei due colpi dovrà obbligatoriamente essere a costo quasi zero. Per questo la tentazione Evan Ndicka, centrale francese che piace da tempo al Milan, in rottura con l’Eintracht Francoforte, ma valutato 15 milioni nonostante la scadenza nel prossimo giugno, rischia di restare tale qualora il Psg dovesse aprire al prestito con diritto di Abdou Diallo: in questo modo i dirigenti rossoneri potrebbero concentrare gli sforzi economici solo sul centrocampo.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...