,,
Virgilio Sport

De Ketelaere il più pagato: quanto è costata la rosa del Milan

Il belga sarà l'acquisto più oneroso della gestione Maldini e Massara. 32 milioni di euro per uno dei talenti più importanti del calcio europeo.

31-07-2022 18:25

Marco Pino

Marco Pino

Content Specialist

Abbina la passione per il calcio alla competenza in materia economica. Analizza il calcio in chiave business, spiegando in modo semplice gli aspetti più complessi del mondo del pallone. Aiuta i lettori di Virgilio Sport a capire tutto di plusvalenze, indici di liquidità, diritti di recompra, parametri zero, operazioni di calciomercato e analisi dei bilanci dei club di calcio.

Il Milan ha chiuso per l’acquisto di Charles De Ketelaere dal Club Brugge. Una trattativa lunga e quasi estenuante conclusa con l’arrivo del giocatore belga, il primo grande colpo di Maldini e Massara dopo il rinnovo last minute e l’acquisto a parametro zero di Origi concluso già nei giorni successivi alla conquista dello Scudetto.

Senza considerare, ovviamente, i riscatti di Messias e Florenzi, oltre al ritorno dal prestito di Adli (operazione conclusa la scorsa stagione).

Dopo settimane di trattative i tifosi rossoneri possono finalmente accogliere il talento belga che va ad aumentare la qualità sulla trequarti di Pioli dando tante alternative in più al tecnico del Milan.

Le cifre per l’acquisto

L’arrivo di CDK a Milano non è stato conseguenza di una trattativa semplice con il Club Brugge che, pur conscio della volontà del giocatore di preferire il Milan al Leeds, è rimasto abbastanza fermo sulle sue richieste.

Registrati a Virgilio Sport per continuare a vedere questo contenuto

Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)

La trattativa per De Ketelaere si è conclusa con l’acquisto da parte dei rossoneri a fronte di un corrispettivo di 32 milioni di euro più eventuali 3 di bonus in favore del club nerazzurro del Belgio.

Il classe 2001 firmerà un contratto di 5 anni con il Milan per uno stipendio netto di circa 2 milioni di euro a stagione su cui i rossoneri potranno godere dei benefici fiscali relativi al Decreto Crescita.

Il nuovo corso Maldini-Massara-Moncada

L’acquisto di Charles De Ketelaere rappresenta forse il colpo più importante del trio MMM (Maldini, Massara, Moncada) tanto acclamato dai tifosi del Milan.

Il belga arriva per alzare il livello della rosa di Pioli e si porta dietro interessanti aspettative essendo considerato uno dei migliori talenti del calcio europeo e provenendo da una delle scuole calcistiche più importanti degli ultimi anni a livello internazionale.

Il suo acquisto incarna a pieno i valori fondanti delle ultime sessioni di mercato del Milan, su input di Elliott prima e di Red Bird da qualche settimana, di individuare ed acquistare giocatori giovani e di prospettiva anche a dispetto di investimenti più elevati in termini di cartellino.

Una politica societaria e gestionale, un po’ scuola Arsenal non a caso visti i trascorsi di Ivan Gazidis in quel di Londra, che permette di valorizzare giovani talenti che acquistano poi valore sul mercato.

Una strategia nella pratica opposta rispetto alla gestione di mercato precedente e che ha già portato risultati importanti come la vittoria dello Scudetto della scorsa stagione.

La fine dell’era Fassone-Mirabelli

Con la cessione di Andrea Conti alla Sampdoria lo scorso gennaio e la scadenza del contratto di Franck Kessié al 30 giugno di quest’anno si è, inoltre, definitivamente chiusa, l’era Fassone-Mirabelli. Caratterizzata dalla proprietà spesso discussa di Yonghong Li che aveva acquisito il Milan nell’estate 2017 ponendo fine all’era Berlusconi.

Degli 11 acquisti che avevano contraddistinto l’estate del “passiamo alle cose formali” solo l’ivoriano è riuscito ad essere protagonista nello scorso campionato.

Biglia, Bonucci, Conti, Kalinic, Borini, Calhanoglu, Kessie, Musacchio, Rodriguez, Donnarumma A., Andrè Silva: 11 acquisti che erano costati 243,4 milioni di euro senza poi fruttare plusvalenze a livello di mercato ma piuttosto svalutazioni dei cartellini nelle stagioni successive.

Rosa del Milan: età, data di acquisto e costo storico

Come detto, una strategia chiara che mixa giovani talenti con esperti calciatori come Ibrahimovic, Giroud e Kjaer che determinano all’interno del gruppo e dello spogliatoio.

Idee chiare da parte della “MMM” che si sposano perfettamente con quelle delineate dalla proprietà. E adesso De Keteleare. Un giocatore che deve ancora esordire in maglia rossonera ma che si porta già dietro un paio di record.

I record di De Ketelaere

Il belga sarà il primo 2001 della rosa del Milan per la prossima stagione, il più giovane se non consideriamo il giovanissimo Marko Lazetic che non fa parte con continuità, in questo momento, delle rotazioni di Stefano Pioli.

Inoltre, con i suoi 32 milioni di euro il trequartista/attaccante ormai ex Club Brugge sarà l’acquisto più costoso della gestione Maldini-Massara, posizionandosi al primo posto davanti a Rafael Leao (29,5 milioni) e Tomori (28,8 milioni).

Considerando i 27 calciatori della tabella sottostante che compongono ad oggi la rosa del Milan l’età media della squadra di Pioli è di 27,15 anni e un costo totale (considerando il costo storico d’acquisto) di 221 milioni di euro. Basti pensare che i soli Chiesa, Vlahovic e Bremer sono costati alla Juventus circa 175 milioni.

Il costo della rosa del Milan

Ruolo Giocatore Età Data di acquisto Costo storico
Portiere Mike Maignan 27 26/05/21     14.360.904 €
Portiere Ciprian Tatarusanu 36 11/09/20       1.026.315 €
Portiere Antonio Mirante 39 13/10/21                    –   €
Difensore Fikayo Tomori 25 30/06/21     28.780.948 €
Difensore Pierre Kalulu 22 04/08/20       1.190.000 €
Difensore Simon Kjaer 33 14/07/20       3.684.221 €
Difensore Matteo Gabbia 23 Primavera                    –   €
Difensore Theo Hernández 25 26/07/19     21.559.674 €
Difensore Fodé Ballo-Touré 25 19/07/21       4.500.000 €
Difensore Davide Calabria 26 Primavera          101.600 €
Difensore Alessandro Florenzi 31 01/07/22       2.700.000 €
Centrocampista Sandro Tonali 22 08/07/21     20.000.000 €
Centrocampista Ismaël Bennacer 25 03/08/19     17.200.000 €
Centrocampista Tiemoué Bakayoko 28 prestito                    –   €
Centrocampista Tommaso Pobega 23 Primavera                    –   €
Centrocampista Rade Krunic 29 07/07/19       8.600.000 €
Centrocampista Brahim Díaz 23 19/07/21       3.000.000 €*
Centrocampista Yacine Adli 22 31/08/21     10.000.000 €
Attaccante Rafael Leão 23 30/07/19     29.544.013 €
Attaccante Ante Rebic 29 11/09/20       6.700.000 €
Attaccante Alexis Saelemaekers 23 19/06/20       5.250.000 €
Attaccante Junior Messias 31 06/07/22       4.500.000 €
Attaccante Divock Origi 27 01/07/22                    –   €
Attaccante Olivier Giroud 36 19/07/21       1.000.000 €
Attaccante Zlatan Ibrahimovic 41 02/01/20          800.000 €
Attaccante Marko Lazetić 18 27/01/22       4.500.000 €
Attaccante Charles De Ketelaere 21 1/08/22     32.000.000 €

Fonte dati: bilancio Milan e organi di stampa

*prestito biennale dal Real Madrid

Il primo cambio passo del Milan scudettato ha il volto di Charles De Keteleare. Un giocatore su cui i rossoneri avevano già messo gli occhi lo scorso anno e sul quale hanno deciso di puntare in questa stagione.

Dopo una lunga trattativa Maldini e Massara sono riusciti a strapparlo al Club Brugge pagando una cifra record per la loro gestione e dando a Pioli un’alternativa di qualità da utilizzare in più ruoli sulla trequarti.

Un costo totale della rosa che, come detto, è pari a 221 milioni di euro. Prendendo in considerazione i dati riportati da transfermarkt.it il valore dei 27 giocatori del Milan è pari a 521 milioni di euro.

Un dato che, assumendo come valore di riferimento il prezzo riportato dal database come orientativo e non di validità assoluta, sottolinea quantomeno la grande capacità del management dei rossoneri di acquistare giocatori capaci di valorizzarsi sul mercato in termini di cartellino.

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...