,,

Virgilio Sport

Mondiali Arnhem: Alessia Orro rimane concentrata e guarda avanti

“Contro di noi tutte le formazioni danno sempre il 100%, con l’Olanda sarà necessario alzare il livello”

29-09-2022 10:36

Mondiali Arnhem: Alessia Orro rimane concentrata e guarda avanti Fonte: Getty images

Tre su tre, l’Italia del volley femminile vola e dopo aver vinto tre gare consecutive contro Camerun, Portorico e Belgio, oggi scende nuovamente in campo per il match contro il Kenya.

L’ultimo successo in ordine temporale, è stato quello contro il Belgio, arrivato martedì in quattro set. Dopo le tante fatiche, la giornata di ieri è stata utile per ricaricare le energie in vista delle ultime due partite del girone e in chiave seconda fase, nella quale le squadre si porteranno dietro i risultati del primo girone. A parlare nel giorno di riposo è stata Alessia Orro.

“La giornata di ieri è servita per riposarci e ricaricare le energie visto che la partita che abbiamo giocato contro il Belgio è stata piuttosto dura. Adesso dobbiamo recuperare a affrontare nel modo migliore il Kenya oggi. Rispetto alle gare vinte abbastanza agevolmente contro Camerun e Porto Rico, ieri è stato molto diverso perché avevamo davanti un avversario ostico. Il Belgio ha difeso tantissimo e per fare punto abbiamo fatto tanta fatica. Siamo state brave, abbiamo avuto il merito di non mollare e perdere la testa quando eravamo sotto, invece, abbiamo lottato su ogni pallone”.

In campo le ragazze italiane si accorgono che tutte le avversarie ci mettono sempre qualcosa in più per cercare di vincere: l’Italia è la squadra da battere. “Sappiamo molto bene che contro di noi tutte le formazioni danno sempre il 100%, siamo la squadra da battere e a ogni partita dobbiamo aggiungere un tassello. Andando avanti nel Mondiale arriveranno sfide sempre più difficili, ma noi siamo pronte a questo, vogliamo confrontarci con le migliori avversarie e divertirci in campo”.

Oggi alle ore 18.00 c’è la sfida contro il Kenya che dopo aver perso le prime due gare contro Olanda e Belgio si è rifatta battendo il Camerun. “Qui ad Arnhem ci aspettano ancora due gare, domani con il Kenya dovremo fare molta attenzione a non abbassare il ritmo, invece contro l’Olanda sarà necessario alzare l’asticella del nostro gioco, perché sono una buona squadra. Il nostro obiettivo è uscire da questo girone con il massimo dei punti”. 

Leggi anche:

Caricamento contenuti...