Virgilio Sport

Mondiali: Cristiano Ronaldo a Qatar 2022 per il Grande Slam del Portogallo

Al suo quinto appuntamento con la Coppa del Mondo il campione lusitano proverà a centrare una storica vittoria da affiancare all’Europeo 2016 e alla Nations League 2019

Pubblicato:

Come Leo Messi, ai Mondiali di Qatar 2022 anche Cristiano Ronaldo è giunto alla sua ultima occasione di sollevare la Coppa del Mondo. Un traguardo che, se raggiunto, completerebbe il Grande Slam di CR7 con il Portogallo, già condotto alla vittoria degli Europei e della Nations League.

Mondiali Qatar 2022, ultima chance di Ronaldo

Qatar 2022 sarà il quinto Mondiale della carriera di Cristiano Ronaldo, probabilmente – ma mai dire mai con CR7 – l’ultimo, visto che il fuoriclasse portoghese ha recentemente dichiarato di volersi ritirare a 40 anni, traguardo che taglierà il 5 febbraio del 2025.

Il torneo qatariota gli dà dunque l’ultima occasione per raggiungere il trofeo che manca ancora alla sua straordinaria carriera e cancellare gli infausti precedenti ai Mondiali.

Qatar 2022, il quinto Mondiale di Ronaldo

Ronaldo disputò il suo primo Mondiale a 21 anni, a Germania 2006, torneo nel quale andò a segno solo una rete nel girone, contro l’Iran, per poi venire eliminato in semifinale dalla Francia di un sontuoso Zinedine Zidane e perdere la finale per il 3° posto contro la Germania. A Sudafrica 2010, da capitano, Ronaldo segnò un solo gol (nel 7-0 alla Corea del Sud) ed il Portogallo fu eliminato agli ottavi contro la Spagna. Ancora peggio gli andò 4 anni dopo, a Brasile 2014: il Portogallo fu surclassato all’esordio dalla Germania (4-0), pareggiò contro gli Stati Uniti (2-2) e superò per 2-1 il Ghana con gol partita proprio di Ronaldo, una rete inutile perché i lusitani furono eliminati per differenza reti sfavorevole rispetto agli statunitensi.

Dal punto di vista realizzativo i Mondiali di Russia 2018 sono stati i migliori di Ronaldo, che iniziò il torneo con 4 reti nelle prime due partite, il pirotecnico pareggio con la Spagna (3-3 con tripletta di CR7) e gol partita contro il Marocco. Poi, però, la stella di CR7 non riuscì a brillare nell’1-1 con l’Iran, nell’ultima gara del girone, e soprattutto negli ottavi contro l’Uruguay, che eliminò il Portogallo: mentre Edinson Cavani trascinava la Celeste con una doppietta, Ronaldo si perdeva tra conclusioni forzate e urla ai compagni.

Mondiali Qatar 2022: le ambizioni di Ronaldo e del Portogallo

Una frustrazione nata anche dalle ambizioni del Portogallo, campione d’Europa due anni prima in Francia proprio grazie alle prestazioni di Ronaldo. Ambizioni che il Portogallo è tornato a cullare dopo la vittoria della Nations League del 2019, anche perché stavolta, a Qatar 2022, CR7 è accompagnato da una quantità di talento che raramente una nazionale come quella lusitana, che pure vanta giocatori sublimi nella sua storia, ha avuto. Il vero ostacolo potrebbero essere le polemiche interne, alimentate anche dal complicato momento vissuto dallo stesso Ronaldo al Manchester United e da alcune immagini che hanno sollevato interrogativi nel rapporto tra CR7 e i compagni (come quello del saluto a Bruno Fernandes)

Dovesse fallire, non ci stupiremmo di ritrovare il 41enne Ronaldo ancora in campo in Usa, Messico e Canada per un nuovo assalto alla Coppa del Mondo…

Mondiali: Cristiano Ronaldo a Qatar 2022 per il Grande Slam del Portogallo Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...