,,

Virgilio Sport

Mondiali nuoto, doppietta da sogno nella 10km: oro Paltrinieri, Acerenza 2°

Sulla distanza olimpica dei diecimila metri in acque libere, i due azzurri hanno regalato l'ennesima gioia alla spedizione italiana ai Mondiali di Budapest.

29-06-2022 14:30

Continuano a parlare italiano i Mondiali di nuoto di Budapest, rassegna che nella giornata odierna ha regalato un’altra grande gioia agli appassionati nostrani grazie all’uno-due centrato da Gregorio Paltrinieri e Domenico Acerenza nella dieci chilometri in acque libere.

Mondiali nuoto, la gara di Paltrinieri e Acerenza

I due azzurri hanno ottenuto un risultato storico (mai l’Italia aveva ottenuto una doppietta) disputando un grande finale di gara.

Negli ultimi 800 metri infatti Paltrinieri, con l’intenzione di anticipare lo sprint, ha dato vita al forcing decisivo scavando un gap insormontabile sia per il tedesco Wellbrock (3° al fotofinish) che per l’ottimo Domenico Acerenza, secondo grazie agli ultimi 300 metri percorsi in maniera formidabile.

Mondiali nuoto, un risultato da ricordare per Paltrinieri e Acerenza

Paltrinieri così, col successo odierno, ha fatto salire a quattro medaglie il proprio bottino ai Mondiali di Budapest diventando il secondo nuotatore di sempre (dopo Wellbrock) a vincere almeno una gara in acque libere e una in corsia nel corso della stessa manifestazione iridata.

Per Acerenza invece, già quarto nella cinque chilometri, l’argento nella 10km rappresenta la prima medaglia iridata individuale della carriera dopo le due conquistate in eventi a squadre miste.

Mondiali nuoto, record e guadagni di Paltrinieri

L’oro nella dieci chilometri però certifica lo status di stella assoluta del movimento di Gregorio Paltrinieri visto che, come evidenziato da Massimiliano Ambesi di Eurosport, il carpigiano da oggi è il nuotatore italiano con più medaglie mondiali (12) conquistate in carriera.

Non solo: con l’oro di oggi, Paltrinieri ha eguagliato Matteo Furlan per numero di gare individuali in acque libere (2) concluse sul podio nella stessa rassegna e pareggiato il record tricolore di Federica Pellegrini di medaglie conquistate in eventi individuali (10).

I Mondiali di Budapest, anche grazie a questi primati, occuperanno verosimilmente un posto speciale nel cuore di Gregorio Paltrinieri il quale, con gli ori della 10km e dei 1500 metri, l’argento sui 5km e il bronzo in staffetta, potrà gioire anche da un punto di vista economico dato che complessivamente, come riportato da OASport, incasserà 65.000 dollari (circa 61.816 euro) di premi.

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...