Virgilio Sport

Mondiali, Ronaldo è un caso: voci di lite col c.t., il fuoriclasse esce allo scoperto

Secondo i media portoghesi avrebbe litigato con Santos una volta saputo dell’esclusione dai titolari anti-Svizzera: il Portogallo smentisce, su Instagram il post di CR7

08-12-2022 17:40

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, specializzato in calcio e pallanuoto, cura anche la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

La Federcalcio del Portogallo e Cristiano Ronaldo sono dovuti intervenire direttamente per smentire le voci riguardanti una presunta lite tra CR7 e il commissario tecnico lusitano Fernando Santos poco prima della partita degli ottavi di finale dei Mondiali di Qatar 2022 contro la Svizzera. Il confronto, piuttosto duro, sarebbe avvenuto dopo l’ufficialità dell’esclusione di Ronaldo dalla formazione titolare. 

Mondiali, Portogallo: la presunta lite tra Ronaldo e Santos

Nella mattina di oggi diversi media portoghesi, tra cui il quotidiano Record, hanno riportato un’indiscrezione piuttosto pepata riguardante i rapporti tra Cristiano Ronaldo e il c.t. del Portogallo Fernando Santos. Il fuoriclasse e l’allenatore avrebbero avuto un duro faccia a faccia prima della partita degli ottavi di finale dei Mondiali contro la Svizzera, la prima a Qatar 2022 in cui CR7 è stato escluso dai titolari. D

opo aver saputo dell’esclusione, recondo quanto riportato dai media portoghesi, Ronaldo avrebbe accusato Santos di essersi prostrato alla volontà dell’opinione pubblica (in un sondaggio il 70% dei portoghesi non voleva CR7 in campo), affermando che non sarebbe andato in panchina e che anzi avrebbe lasciato il ritiro della nazionale portoghese. 

Successivamente Ronaldo si è invece presentato in panchina, per poi entrare in campo nella ripresa, a risultato ormai acquisito. Il giorno dopo la gara, però, si sarebbe rifiutato di allenarsi con le riserve, manifestando ancora una volta il suo disappunto nei confronti di Santos. 

Mondiali, caso Ronaldo: la smentita del Portogallo

Dopo la diffusione della notizia, la federcalcio portoghese ha ritenuto di intervenire con un comunicato stampa di smentita. “La FPF chiarisce che il capitano della Nazionale, Cristiano Ronaldo, in nessun momento ha minacciato di lasciare la squadra durante la campagna in Qatar – si legge nella nota -. Cristiano Ronaldo costruisce ogni giorno una storia unica al servizio della Nazionale e del Paese che va rispettata e che attesta l’indiscutibile grado di impegno verso la Nazionale. Infatti, il livello di impegno del giocatore più titolato del Portogallo è stato ancora una volta dimostrato – se ce ne fosse bisogno – nella vittoria contro la Svizzera negli ottavi di finale della Coppa del Mondo 2022”.

Mondiali, la smentita di Ronaldo su Instagram

Successivamente lo stesso Ronaldo ha di fatto negato l’indiscrezione riguardante la lite con Santos alla sua maniera, postando sul suo profilo Instagram da 510 milioni di follower la foto dell’abbraccio dei giocatori del Portogallo dopo uno dei 6 gol rifilati alla Svizzera. 

Ad accompagnarla, un post che ha il tono di una smentita: “Un gruppo troppo unito per essere spezzato da forze esterne – ha scritto Ronaldo -. Una nazione troppo coraggiosa per farsi intimidire da qualsiasi avversario. Una squadra nel vero senso della parola, che lotterà per il sogno fino alla fine! Credete in noi! Avanti, Portogallo!”. Nel post manca, però, ogni riferimento a Santos, che non compare neanche nel’immagine postata da Ronaldo. 

Leggi anche:

Caricamento contenuti...