Virgilio Sport

Mondiali rugby, Italia-Francia vale i quarti: il rito degli Azzurri per dimenticare gli All Blacks

Venerdì a Lione l'ultima chiamata per l'Italia ai Mondiali: Azzurri contro la Francia. Varney illustra lo speciale rito per voltare pagina dopo la lezione subita dagli All Blacks.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Mondiali di rugby, ultima chiamata per gli Azzurri. L’appuntamento con la storia, la prima agognata qualificazione dell’Italia ai quarti di finale della World Cup, è fissato per le 21 di venerdì 6 ottobre a Lione contro la Francia, padrona di casa. Non ci sono alternative, bisogna vincere per centrare l’obiettivo e gli Azzurri ci sono riusciti contro i Bleus in appena tre circostanze su 47 incontri. Azzurri ancora scottati dal terrificante 96-17 incassato venerdì scorso dagli All Blacks, in quello stesso stadio.

Gli Azzurri di Crowley all’ultima chiamata per i quarti

Primo obiettivo per la truppa di Kieran Crowley, Ct con le valigie pronte da ancor prima che cominciassero i Mondiali (sarà sostituito da Gonzalo Quesada), è stato proprio quello di dimenticare la lezione subita dai neozelandesi: 14 mete a due, col risultato del match praticamente deciso dopo neanche venti minuti di gioco. Uno smacco per una Nazionale del Tier 1, il primo livello del rugby mondiale, qual è appunto l’Italia. Una mortificazione tremenda, da lasciarsi alle spalle il prima possibile. Come? Attraverso un rito svelato in conferenza stampa dal mediano di mischia Stephen Varney.

Varney svela il rito per dimenticare gli All Blacks

Il 22enne originario di Camarthen, in Galles, ha illustrato la speciale “terapia di gruppo” dell’Italia per voltare pagina:

Contro la Nuova Zelanda è stata una prestazione deludente di tutti noi, dovevamo trovare un modo per mettercela alle spalle e riguadagnare fiducia. All’inizio della settimana abbiamo fatto questa cosa: ciascuno di noi, di tutti i 33 giocatori presenti, ha scritto i propri pensieri su quella serata su un foglio di carta. Poi l’ha gettato nel fuoco. È stato un modo per lasciarci tutto alle spalle e andare avanti come squadra. Credo che abbia funzionato, abbiamo affrontato bene la settimana di allenamenti e siamo fiduciosi per la partita contro la Francia. L’ultima volta li abbiamo spinti fino all’ultima azione”.

Italia-Francia, a febbraio vittoria sfumata in extremis

Il riferimento di Varney è all’ultimo confronto tra le due nazionali, il 5 febbraio al Sei Nazioni all’Olimpico: 24-29 per i Bleus, con gli Azzurri a spingere fino all’80’ alla ricerca della meta del pari e della possibile vittoria. Italia che non batte la Francia dal 2013 e che in trasferta l’ha superata in una sola occasione, nel 1997 a Grenoble, finale di Coppa Europa: una partita che nessun appassionato italiano di rugby potrà mai dimenticare.

Mondiali rugby: le formazioni di Italia e Francia

Nel rugby, come da consuetudine, le formazioni delle due squadre sono annunciate con un paio di giorni d’anticipo. Ecco dunque il XV dell’Italia, col ritorno di Capuozzo nel ruolo di estremo, lo spostamento di Allan ad apertura e l’inserimento di Bruno come ala destra. A seguire il XV scelto dal Ct francese Fabien Galthié.

Italia

15 Ange Capuozzo, 14 Pierre Bruno, 13 Juan Ignacio Brex, 12 Paolo Garbisi, 11 Montanna Ioane, 10 Tommaso Allan, 9 Stephen Varney, 8 Lorenzo Cannone, 7 Michele Lamaro ©, 6 Sebastian Negri, 5 Federico Ruzza, 4 Niccolò Cannone, 3 Pietro Ceccarelli, 2 Hame Faiva, 1 Simone Ferrari. A disposizione: 16 Marco Manfredi, 17 Federico Zani, 18 Marco Riccioni, 19 David Sisi, 20 Manuel Zuliani, 21 Alessandro Fusco, 22 Luca Morisi, 23 Lorenzo Pani

Francia

15 Thomas Ramos, 14 Damian Penaud, 13 Gael Fickou, 12 Jonathan Danty, 11 Louis Bielle-Biarrey, 10 Matthieu Jalibert, 9 Maxime Lucu, 8 Gregory Alldritt, 7 Charles Ollivon (c), 6 Anthony Jelonch, 5 Thibaud Flament, 4 Cameron Woki, 3 Uini Atonio, 2 Peato Mauvaka, 1 Cyril Baille. A disposizione: 16 Pierre Bourgarit, 17 Reda Wardi, 18 Dorian Aldegheri, 19 Romain Taofifenua, 20 Francois Cros, 21 Baptiste Couilloud, 22 Yoram Moefana, 23 Melvyn Jaminet

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...