Virgilio Sport

Mondiali Under 20, Nigeria: un Primavera del Milan tra i migliori nel successo sull’Italia: i segreti di Eletu

Il 18enne centrocampista appartenente alle giovanili rossonere ha impressionato contro gli azzurrini: nella prossima stagione può diventare un’arma in più per Pioli  

25-05-2023 10:21

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

Fino a ieri erano pochi i tifosi del Milan a conoscere Victor Ehuwa Eletu, classe 2005 della Primavera rossonera che ha brillato nella partita vinta dalla sua Nigeria contro l’Italia ai Mondiali Under 20 in Argentina: il giovane centrocampista potrebbe diventare un’arma anche per il Milan di Stefano Pioli, che gli ha già fatto assaggiare l’atmosfera della prima squadra.

Milan, chi è Victor Eletu

Nato a Lagos il 1 aprile 2005, Victor Ehuwa Eletu è cresciuto calcisticamente della Cedratese, società dilettantistica del varesino appartenente alla galassia di scuole calcio legate al Milan. Trequartista tecnico, dotato di buona visione di gioco, Eletu si fa notare dagli osservatori rossoneri: nell’estate del 2021 il Milan rompe gli indugi e ingaggia il giovane nigeriano, aggregandolo alla propria U17 dove però resterà poco.

Dopo un anno Federico Giunti, allora tecnico della Primavera, decide di aggregarlo ai più grandi, arretrandone il raggio d’azione per sfruttare le sue qualità in fase di impostazione. Da centrocampista Eletu si afferma in Primavera, fino a diventarne titolare in questa stagione: 30 presenze, 1 gol e 2 assist in campionato per lui, oltre a 6 partite in Youth League.

Eletu e il gol nell’amichevole tra Milan e Lumezzane

Delle qualità di Eletu si accorge anche Stefano Pioli, che decide di fargli respirare l’atmosfera della prima squadra aggregandolo spesso agli allenamenti del Milan “dei grandi”. Eletu gioca bene le sue carte nello scorso dicembre, quando durante la pausa per i Mondiali in Qatar va in rete nell’amichevole tra i rossoneri e il Lumezzane, firmando il gol partita del 3-2 con una giocata pregevole: palla rubata ai limiti dell’area avversaria, scambio con un compagno, dribbling al difensore e destro (non il suo piede naturale) per scaricare la sfera in rete. Una dimostrazione delle sue qualità e una risposta alla fiducia concessagli dal Milan, che il giorno prima della partita gli aveva fatto sottoscrivere il suo primo contratto da professionista, con scadenza nel 2025.

Eletu: dai Mondiali Under 20 al futuro da vice-Tonali

Ai Mondiali Under 20 Eletu ha diretto il centrocampo della Nigeria nella vittoria per 2-0 sull’Italia. Nella sua nazionale il centrocampista gioca come “pivote” davanti alla difesa in un 4-2-3-1, posizione nella quale riesce a giostrare grazie soprattutto a un certo dinamismo. Tuttavia il suo ruolo naturale è quello di vertice basso in un centrocampo a tre, posizione dalla quale può sfruttare al meglio le sue doti come regista: resistenza al pressing, visione di gioco, qualità del sinistro nell’impostare la manovra.

Eletu può crescere ancora, soprattutto sul piano muscolare e in fase di interdizione: se i suoi progressi continueranno, il giovane nigeriano potrebbe candidarsi come vice-Tonali nel Milan di Pioli.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...