Virgilio Sport

Morte Kobe Bryant, la moglie Vanessa verrà risarcita con 28,85 milioni

La lunga battaglia legale portata avanti dalla vedova dell'asso dei Los Angeles Lakers si è conclusa. Risarcimento importante e la speranza che quanto accaduto non riaccada più.

01-03-2023 10:11

La lunga battaglia legale portata avanti da Vanessa, moglie del compianto Kobe Bryant, è finalmente conclusa. La vedova dell’asso dei Los Angeles Lakers ha ottenuto quello che voleva e ora anche un maxi risarcimento.

Morte Kobe Bryant, la battaglia della moglie per le foto dell’incidente

Il 26 gennaio del 2020, nello schianto del suo elicottero sul dorso di una collina a Calabasas, vicino a Los Angeles, perdeva la vita Kobe Bryant, asso dei Los Angeles Lakers. Nell’incidente ci furono altre vittime: la figlia Gianna e altre sette persone.

Nelle ore post incidente, alcuni funzionari della Contea di Los Angeles avevano scattato delle foto alle vittime, condividendole tra loro. Una pratica brutale che ha portato Vanessa Bryant a fare causa alla Contea di Los Angeles.

Foto Kobe Bryant, dopo la vittoria arriva l’accordo con la Contea

Come riportato da ESPN, Vanessa Bryant ha vinto la sua lunga battaglia. Dopo aver avuto la piena ragione nel processo dello scorso agosto, è arrivata ora la notizia dell’accordo con la Contea di Los Angeles che dovrà risarcire la vedova con 28,85 milioni di dollari.

Il co-querelante Chris Chester, la cui moglie e figlia sono rimaste uccise nell’incidente, riceverà, invece, un risarcimento pari a 19,95 milioni di dollari.

L’avvocato di Vanessa: “Speriamo che questa pratica finisca”

Luis Li, l’avvocato che ha seguito Vanessa Bryant in questa lunga battaglia legale è stato chiaro: “Oggi si arriva alla conclusione della coraggiosa battaglia della signora Bryant contro i responsabili che hanno portato avanti questa condotta grottesca”.

Ha combattuto per suo marito, sua figlia e per tutti coloro che hanno visto i propri famigliari trattati con una simile mancanza di rispetto. Speriamo che la sua vittoria al processo e questo accordo pongano fine a questa pratica“, la chiosa dell’avvocato della moglie di Kobe Bryant. Mira Hashmall, l’avvocato che ha rappresentato la contea di Los Angeles nel caso, ha definito l’accordo “equo e ragionevole”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...