,,
Virgilio Sport

MotoGP, Gran Premio di San Marino: il resoconto della gara

Il racconto della gara
Ordine di arrivo
  • 1. Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT), 42:02.272
  • 2. Francesco Bagnaia (Pramac Racing), +02.217
  • 3. Joan Mir (Team Suzuki Ecstar), +02.290
  • 4. Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP), +02.643
  • 5. Alex Rins (Team Suzuki Ecstar), +04.044
  • 6. Maverick Vinales (Monster Energy Yamaha MotoGP), +05.383
  • 7. Andrea Dovizioso (Ducati Team), +10.358
  • 8. Takaaki Nakagami (LCR Honda CASTROL), +10.839
  • 9. Jack Miller (Pramac Racing), +11.155
  • 10. Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing), +12.030
  • 11. Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3), +12.376
  • 12. Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing), +12.405
  • 13. Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini), +15.142
  • 14. Iker Lecuona (Red Bull KTM Tech 3), +19.914
  • 15. Johann Zarco (Reale Avintia Racing), +20.152
  • 16. Danilo Petrucci (Ducati Team), +22.094
  • 17. Alex Marquez (Repsol Honda Team), +22.473
  • 18. Stefan Bradl (Repsol Honda Team), +37.857
  • 19. Bradley Smith (Aprilia Racing Team Gresini), +1:18.831
  • 20. Tito Rabat (Reale Avintia Racing), 5 giri - RITIRATO
  • 21. Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT), 9 giri - RITIRATO
PRE GARA

C’è tanta Italia, e tantissima Yamaha, nelle prime file del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini. La qualifica ufficiale del sesto appuntamento del calendario di MotoGP è stata infatti dominata dalle moto del produttore giapponese, con le prime quattro piazzole occupate dai piloti del team ufficiale e del team Petronas. Un filotto guidato da Maverik Vinales che, in sella alla Yamaha ufficiale, fa segnare il record ufficiale del “Misano World Circuit Marco Simoncelli” che vale la pole position.

Il pilota spagnolo, con il suo 1:31:411, stacca di oltre tre decimi Franco Morbidelli che, dopo qualche gara sottotono, prova a rilanciare le proprie ambizioni. Chiude la prima fila il francese Fabio Quartararo (compagno di scuderia di Morbidelli), che spera di riallungare in classifica generale andando a centrare la terza vittoria stagionale. “El Diablo”, infatti, al momento occupa la prima posizione, ma con sole tre lunghezze di vantaggio dal nostro Dovizioso. Chiude il quartetto Yamaha Valentino Rossi che, con il suo nuovo casco in bella vista, fa staccare un tempo di poco superiore a quello del leader del mondiale.

L’aria di casa, comunque, fa bene anche agli altri piloti della truppa italiana. Bagnaia chiude infatti la seconda fila, mentre Andrea Dovizioso, impegnatissimo nella lotta per il mondiale della MotoGP, partirà alle sue spalle in terza fila. Un po’ più staccato, invece, Danilo Petrucci che, in sella alla Ducati, fa segnare il 15esimo tempo delle qualifiche.

Griglia di partenza GP di San Marino e della Riviera di Rimini MotoGP

  1. Maverik Vinales
  2. Franco Morbidelli
  3. Fabio Quartararo
  4. Valentino Rossi
  5. Jack Miller
  6. Francesco Bagnaia
  7. Alex Rins
  8. Joan Mir
  9. Andrea Dovizioso
  10. Johann Zarco
  11. Pol Espargaro
  12. Miguel Oliveira
  13. Aleix Espargaro
  14. Takaaki Nakagami
  15. Danilo Petrucci
  16. Brad Binder
  17. Tito Rabat
  18. Iker Lecuona
  19. Stefan Bradl
  20. Bradley Smith
  21. Alex Marquez

 

MotoGP, Gran Premio di San Marino: il resoconto della gara Fonte: Foto Ansa

Tags:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...