,,
Virgilio Sport SPORT

MotoGp, Iron Man Marquez: cade, si rialza e torna in sella

Brutta caduta durante le libere 1 in Thailandia ma il leader del Mondiale recupera a tempo di record.

Invincibile, indistruttibile. Marc Marquez, leader del Mondiale della MotoGp, ha partecipato alla seconda sessione delle libere del Gp di Thailandia. Tutto normale? No, se si considera il terribile incidente di cui si è reso protagonista durante le libere 1 a pochi minuti dalla fine della sessione. Lo spagnolo della Honda è caduto, rovinosamente, al suolo. Subito soccorso è stato trasportato al centro medico per accertamenti. Per fortuna, nulla di grave.

“Per fortuna non è successo nulla di grave. E’ stato fortunato perché è stata una caduta molto forte. Siamo stati al centro medico e poi in ospedale per fare i controlli e confermare che fosse tutto ok. Certo, ha delle brutte contusioni, sento male un po’ ovunque ma nulla di cui preoccuparsi. Il motivo dell’incidente? Forse la gomma non era completamente pulita“, le parole di Alberto Puig, team manager della Honda.

Marc Marquez punta, al Gp di Thailandia, a conquistare il Mondiale. Gli basterebbe portarsi a casa due punti in più del rivale Andrea Dovizioso per essere certo di acciuffare il suo ottavo titolo in carriera. L’impresa pare alla portata del fuoriclasse spagnolo, considerato il suo totale dominio in pista.

Alla vigilia della nuova tappa della MotoGp, il leader del Mondiale ha messo, comunque, le mani avanti: “Sarà un approccio normale anche se non è un week-end come gli altri e può essere speciale. Ma se non riusciremo a vincere qui avremo altre possibilità. Sarà il solito Marc. Proveremo a spingere dall’inizio alla fine”.

A rovinargli la festa ci proverà proprio quell’Andrea Dovizioso che, al contrario di Marc Marquez, sta faticando enormemente in questa stagione. Il pilota italiano delle Ducati ha vinto due tappe del MotoGp (Qatar e Austria) ma non ha mai trovato una continuità di risultati.

Da notare come Marc Marquez abbia vinto otto dei 14 GP disputati ad oggi. In Thailandia, dovesse conquistare la vittoria, potrebbe dare il via all’ennesima festa da Campione del Mondo della MotoGp.

E lo farebbe con ancora quattro Gp da disputare, confermando di essere, di gran lunga, il miglior pilota in circolazione. Un dominio assoluto, la legge di Marc Marquez.

SPORTAL.IT | 04-10-2019 09:37

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...