Virgilio Sport

Musetti ai quarti a Parigi, sconfitto Ruud: ora il pericolo è Nole Djokovic

Il tennista di Carrara riesce a sconfiggere il numero 3 del tabellone Casper Ruud 4-6 6-4 6-4. Ai quarti di Parigi-Bercy potrebbe incontrare Nole Djokovic.

Pubblicato:

Non si ferma più il nostro Lorenzo Musetti, in forma strepitosa dal torneo di Amburgo in poi, che negli ottavi di finale dell’ultimo Masters 1000 della stagione, ovvero Parigi-Bercy, si toglie la soddisfazione di battere per la prima volta un top-5 al mondo sconfiggendo il numero 3 del tabellone Casper Ruud col punteggio di 4-6 6-4 6-4.

Ora Musetti aspetta di conoscere il proprio avversario, che uscirà dal vincitore del match Djokovic-Khachanov.

Musetti perde il primo set, poco efficace nel chiudere i punti

Il carrarino parte forte sulla superficie non particolarmente veloce di Bercy, cercando di dirigere il gioco con una serie di colpi molto precisi. Musetti si crea due palle break nel quinto gioco, perfettamente annullate però dal norvegese.

Sul 4-5 in favore, 40-15 per Musetti nel 10° game, l’azzurro però incappa in una serie di tre errori consecutivi che ovviamente compromettono tutto il set. Finisce 6-4, con un Musetti che scuote malamente la testa.

Secondo e terzo set da campione, Musetti batte meritatamente Ruud

Al quinto game del secondo parziale, Musetti si prende finalmente il break su Ruud, bravissimo però ad annullarlo e a riprenderselo nel turno di battuta successivo. Il norvegese però litiga eccome con il dritto: i gratuiti dello scandinavo nel secondo parziale sono 6, i punti vinti con la seconda solo il 38%.

Ruud non può nulla nel nono game, dovendo cedere il servizio. Qui Musetti sta attendendo l’errore dell’avversario, che puntualmente arrivano. Finisce 6-4 per Musetti, 1-1 dopo un’ora e mezza di gioco.

Nel terzo parziale la differenza tra i due si vede maggiormente, con l’italiano che gioca da fuoriclasse, ad un livello di tennis davvero altissimo come da tre mesi a questa parte. In questo ultimo set, Musetti mette la freccia con un break sempre nel quinto game. Gestione del servizio pazzesca e palla del secondo break non non viene sfruttata nel settimo game, ma il 6-4 con cui finisce il parziale non rende giustizia alla differenza di tennis che i due hanno espresso.

Musetti a fine gara: “Sono molto felice, con Nole sarebbe una grande partita”

Ai microfoni di Sky Sport, Lorenzo Musetti ha parlato subito dopo la fine del match contro Casper Ruud. Queste le sue dichiarazioni, nelle quali dichiara tutta la sua gioia e sogna il match con Nole Djokovic:

“Sono davvero contento, penso che abbiamo giocato una ottima partita fino alla fine. Ruud ha giocato duramente, ho estratto il mio miglior tennis per sconfiggerlo. Il lavoro sta dando i suoi frutti, solamente lavorando si può diventare migliori. Sono fiero della vittoria e di essere ai quarti. Sono restato calmo dopo il primo parziale, aspettavo il colpo giusto per attaccare. Nel primo set ero precipitoso, ho sbagliato. Sono stato paziente e ho avuto le mie possibilità. I quarti? Sarebbe un match incredibile con Djokovic, mi ha sconfitto al Roland Garros quando ero due set avanti. Vediamo chi sarà, se sarà lui proverò a prendermi la rivincita. Voglio essere in grado di mostrare il mio tennis e divertirmi”.

Musetti ai quarti a Parigi, sconfitto Ruud: ora il pericolo è Nole Djokovic Fonte: Getty Images

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...